Thohir: “I ricavi sono aumentati, tra un anno saremo sopra i 200 milioni. Vogliamo portare l’Inter dove merita”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Erick Thohir ha rilasciato un’intervista a CCTV, un’importante emittente cinese. Ecco le sue dichiarazioni.

INTER DI IMPRENDITORI –La storia è fatta di imprenditori. Anche io sono un imprenditore e Moratti mi scelse. Dopo aver preso in considerazioni diverse opzioni, abbiamo deciso per Zhang, perché lui è un imprenditore importante, che crede che l’industria calcistica possa crescere: stesso discorso di quando Moratti scelse me. All’inizio ero solo, adesso invece un ottimo management, con i migliori italiani e anche stranieri“.

thohir-Jindong

RICAVI –I ricavi sono aumentati da 164 a 186 milioni, tra un anno saremo sopra i 200. L’Inter è nella Top 10 mondiale, è il primo club italiano in cina, però come ricavi è diciassettesima. In Cina abbiamo più di 100 milioni di tifosi, ora possiamo lavorare: non possiamo aspettare i soldi dai diritti tv. Sono cose di cui deve occuparsi la Serie A, che ha bisogno di cambiare: deve spostare le partite dalle 4 alle 9 di mattina: questo è uno dei motivi che vede una grande crescita della Liga in Cina. Lo scorso anno l’Inter ha giocato quasi sempre alle 20.45, nessuno ha giocato quanto noi in quella fascia oraria. Dobbiamo riportare l’Inter dove merita, secondo un piano quinquennale: non sarà facile, ma dobbiamo trovare un modo“.