Zanetti: "Dietro una squadra devono esserci dei valori importanti, stiamo ricostruendo..."

Zanetti: “Dietro una squadra devono esserci dei valori importanti, stiamo ricostruendo…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Giorni di rappresentanza e di eventi per Javier Zanetti, molto indaffarato per via dell’imminente finale di Champions League a Milano con tutte le sue manifestazioni di contorno. Oggi l’ex capitano dell’Inter era presente all’intitolazione di una targa commemorativa a Giacinto Facchetti e Cesare Maldini, due ex bandiere del calcio meneghino. A tal proposito, “Pupi” è stato intervistato da Sky Sport 24, nell’occasione, sulla crisi che affligge ormai da anni il capoluogo lombardo. Ecco la sua soluzione per uscire da questo perdurante declino:

Facchetti_title

Bisogna costruire delle squadre che abbiano certi valori, dove i giocatori capiscano che rappresentano società come Inter e Milan che hanno dietro una storia molto importante. Per quanto ci riguarda, stiamo cercando in tutte le maniere di costruire un gruppo forte, che torni a essere protagonista”.

Un commento anche sulla figura di Giacinto Facchetti, verso la quale l’argentino ha sempre nutrito grande stima e ammirazione:

Ho avuto l’onore di conoscerlo, in sé incarnava tutti i valori che deve avere una persona”. 

Perché alla fine può esserci tutto il bagaglio tecnico possibile in un calciatore, ma se alle spalle non ci sono valori e mentalità che lo supportino, tutto rischia di essere dissipato. E per fortuna l’Inter, nella sua storia, ha avuto due grandi esempi in merito da seguire e ammirare.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy