Diarra, occhiolino all'Inter: "Cerco un club in cerca di rilancio"

Diarra, occhiolino all’Inter: “Cerco un club in cerca di rilancio”


La stima di Mancini nei suoi confronti è tanto nota quanto datata: il centrocampista del Marsiglia Lassana Diarra è oggi ancora incerto riguardo al suo futuro, soprattutto perchè vincolato da problemi relativi al suo contratto con il club francese, che fra l’altro potrebbe costargli una sanzione milionaria.

Il giocatore è legato infatti al Marsiglia fino al 2019, sebbene il giocatore si stia appellando ad un accordo privato che lo renderebbe libero da subito. Queste le parole del classe ’85, con un riferimento a club come quello nerazzurro, di cui conosce l’interesse:

“Il mio contratto è diviso in due parti. Una convenzionale e un’altra a titolo privato. Il destino è tra le mie mani. L’OM lo sa. Oggi, senza mancare di rispetto a nessuno, non ho bisogno di autorizzazioni dal club per lasciare Marsiglia. La sola cosa che posso dire al momento è che non ho firmato col Paris Saint-Germain, poi ci sono bei progetti che stanno spuntando un po’ dappertutto con grandi club che hanno avuto stagioni difficili e vogliono provare a rilanciarsi. Vedremo con calma, ho tutto il tempo”.

DiarraResta da capire come l’OM deciderà di agire nei confronti di questa spinosa situazione: il presidente Vincent Labrune difficilmente libererà gratuitamente il giocatore, ritenendo non riconoscibile dalla Lega francese la clausola di cui il giocatore parla. Prima di andare per vie legali comunque, probabile l’incontro tra le parti, come dichiarato dallo stesso presidente:

“Non ho commenti da fare sui propositi di Lass. Più semplicemente aspetto di parlarne con lui. Per il momento non è mai venuto a dirmi che vuole andare via e non ho ricevuto offerte per lui”.

L’Inter, come altri club, attendono in sordina pronti a cogliere l’occasione.

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl