Martino: "Icardi-Maxi? Per me è sempre bianco o nero"

Martino: “Icardi-Maxi? Per me è sempre bianco o nero”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il ct della selezione argentina Gerardo Martino, intercettato dai microfoni dell’agenzia di stampa nazionale Telam, ha ribadito la sua opinione in merito alla telenovela Icardi-Maxi Lopez, per chiarire -o velatamente confermare- la tesi che sia proprio questo il motivo dell’esclusione del bomber nerazzurro dalla Nazionale. Queste le sue parole:

“Per me è sempre bianco o nero, in alcuni casi ho imparato a vedere alcuni lati di grigio ma nel caso di Icardi lo sanno tutti cosa è giusto e cosa è sbagliato, a cominciare dai giornalisti. Il problema è che la stampa vuole che io dica quello che in realtà pensano loro e io invece voglio che sia l’esatto contrario. Ma qui è tutto molto chiaro. Per questo sottolineo che si tratta di un problema della stampa, non mio. Il problema è che le zone di grigio, per la stampa, sono più ampie di Avenida 9 de Julio (la strada più larga al mondo ndr). E io invece ho molto chiaro cosa è giusto e cosa è sbagliato. E lo sanno anche quelli che mi fanno le domande su questo argomento”.

Martino ha poi continuato evidenziando il continuo interesse dei giornalisti progerardo-tata-martinoprio verso Icardi:

“Se prendo una statistica riguardo alle domande che mi vengono fatte su Dybala e Icardi, partendo da un presupposto di somiglianza a livello calcistico, la differenza a favore di Icardi, nel numero di domande, è 10 a 1. Quindi devo concludere che sia così per le questioni extracampo. Perché è falso che se una cosa la dice un protagonista ha più ripercussioni rispetto a quanto detto da un giornalista. Non è così e ho mille esempi da fare per dimostrarlo. La gente legge e ascolta e in base a questo si fa la sua opinione”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy