CdS - Mancini pretende impegno dai suoi, altrimenti vi saranno delle conseguenze...

CdS – Mancini pretende impegno dai suoi, altrimenti vi saranno delle conseguenze…


Roberto Mancini si è calmato, il nervosismo dei giorni scorsi sembra averlo abbandonato. Sembra. Dopo la sfuriata del tecnico jesino in Lazio-Inter per l’atteggiamento svogliato dei suoi, infatti, il Corriere dello Sport nell’edizione odierna scrive che è pronta una linea dura nel caso i nerazzurri non mostrassero maggior impegno e non portassero a casa i tre punti contro l’Empoli.

Mancini vuole assolutamente vincere contro il club toscano, per consolidare il quarto posto che significa Europa League dalla porta principale. Vi sono ancora sei punti in palio e, per non rendere ancor più fallimentare questa stagione, l’Inter è in dovere di farli suoi, consolidando il posto dietro a Juventus, Napoli Roma, oggettivamente più attrezzate della milanese, ma non così distanzi, in particolar modo i romani ed i partenopei.

Mancini

L’idea della punizione, sempre a detta del quotidiano sportivo romano, bazzicava nella mente del mancio già nel post partita di Roma, nel quale a farla da padrone è stata prima la sfuriata dell’allenatore marchigiano e poi il buon senso di non alzare ulteriormente la tensione, non risultando funzionale al raggiungimento dell’obiettivo finale, quel benedetto quarto posto.

A San Siro contro l’Empoli, dunque, i nerazzurri dovranno mostrare gli “attributi”, altrimenti i provvedimenti non avranno né ultimatum né posticipi. L’Inter è ad un bivio: rendere meno amara questa stagione, tornando comunque a calcare i campi dell’Europa che conta (meno) e ripartire da una buona base di partenza, oppure mandare al vento quel poco di buono fatto e ripartire da zero.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy