Inter-Torino, le probabili formazioni: granata col 3-5-2, Mancio propone il 4-2-3-1 con un dubbio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La partita di stasera tra Inter e Torino sarà la prima delle otto finali che attendono i nerazzurri, con l’obiettivo di vincerne il più possibile per agguantare il terzo posto finale. Le scelte dei due tecnici sembrano quasi certe, con un dubbio per parte.

INTER – Mancini schiererà il consueto 4-2-3-1 con il solito Handanovic in porta. I quattro difensori saranno (da destra a sinistra) D’Ambrosio (recuperato dal trauma distorsivo dell’allenamento di ieri), Miranda, Murillo e Nagatomo. Per quanto riguarda il centrocampo conferme per il duo Medel-Brozovic. Kondogbia, match winner all’andata, ha recuperato dall’infortunio e andrà in panchina. In attacco l’unico ballottaggio: Ljajic-Palacio, con il serbo favorito sull’argentino. Gli altri due che andranno a comporre il trio alle spalle di Icardi (che torna dopo lo stop per infortunio) saranno il confermatissimo Perisic ed EderJovetic, invece, ha recuperato del tutto ed andrà in panchina, così come Biabiany, che potrebbe essere una valida alternativa, in corso, per scardinare la difesa granata.

ljajcic-mancini

TORINO – Ventura deve fare i conti con numerose assenze per infortunio o per squalifica, schierando un 3-5-2 con Padelli in porta, difesa a tre composta da Maksimovic, Jansson (che sostituirà lo squalificato Glik) e Moretti. Nel centrocampo a cinque, l’unico dubbio che attanaglia il tecnico granata è quello che riguarda la corsia laterale di sinistra con Zappacosta favorito su Molinaro. Il resto della mediana sarà composto da Benassi (sostituirà Acquah, che ha avuto un affaticamento muscolare), Gazzi, Baselli, Bruno Peres. In attacco, spazio alla coppia Belotti-Maxi Lopez, con l’argentino che subentra al posto dell’indisponibile Immobile.