Sconcerti spezza una lancia per Eder: “Il miglior attaccante centrale dell’Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Oggetto di feroci critiche dopo la sfida con la Spagna, dove non ha brillato come il resto dei compagni, Eder è stato forse già rivalutato dopo la pessima prova del giovane attacco azzurro contro la Germania. Ci ha pensato Mario Sconcerti, interpellato dagli studi di Sky Sport 24 dopo il KO in terra teutonica, a ridare lustro a uno dei nostri oriundi, bravo a ergersi a protagonista durante le qualificazioni alla fase finale dell’Europeo. Ecco le parole del giornalista:

“Credo che Eder sia da recuperare perché è il miglior attaccante centrale di cui dispone l’Italia. Se penso a qualcuno da portare in Francia, mi vengono in mente lui, Pellé e Immobile”.

eder

Parole di stima ma che, al momento, non trovano affatto riscontri sul campo, dove l’attuale interista fatica a bucare le reti avversarie come nei primi mesi stagionali. La sua scarsa capacità di ambientamento è nota, ma aprile e maggio, se disputati alla grande, gli danno ancora delle buonissime chances, considerando che la concorrenza non pare per nulla così ardua. Questione di annate.