FOCUS AVVERSARIO - A San Siro torna Mattia Destro, Donadoni punta su Giaccherini

FOCUS AVVERSARIO - A San Siro torna Mattia Destro, Donadoni punta su Giaccherini

Nella 29esima giornata di A l'Inter, che sembra finalmente essersi ritrovata dopo il 3-0 contro la Juventus e il 3 a 1 contro il Palermo, affronterà un Bologna che dopo un ottimo inizio del girone di ritorno sta faticando non poco soprattutto nelle ultime giornate.

Sono tre gli 0-0 consecutivi della squadra di Donadoni tra i quali spicca senz'altro quello contro la Juventus che ha fermato la striscia di 17 vittorie consecutive dei bianconeri. Nonostante la mancata verve realizzativa tuttavia i rossoblù sono una squadra pericolosa e lo dimostra il pareggio interno contro il Carpi che solo una grande prestazione dei biancorossi non ha trasformato in vittoria.

Il punto di forza della squadra rossoblu è il fatto di poter contare su un gioco offensivo molto tecnico con giocatori capaci di fare la differenza nell'uno contro uno. Donadoni non ha cambiato il 4-3-3 di Delio Rossi ma soprattutto nelle partite molto chiuse utilizza un approccio tattico che usa i centrocampisti esterni come supporto alle due ali. Con le sortite offensive di un ritrovato Giaccherini e di Mounier che sta disputando un ottimo campionato il Bologna riesce spesso ad arrivare negli ultimi 25/30 creando pericoli nell'area di rigore avversaria.

Il punto di debolezza paradossalmente riguarda sempre la fase offensiva che se rappresenta un punto di forza nella costruzione del gioco risulta inefficace nella finalizzazione quando l’attaccante di turno non è in giornata. I due esterni infatti attaccano la profondità ma non vanno spesso al tiro e questo penalizza la squadra in fase realizzativa. Nelle ultime 10 partite basti pensare che solo 5 volte i rossoblu sono andati a segno.

Mattia Destro of Bologna (R) celebrates after scoring during the Italian Serie A soccer match Bologna FC vs Atalanta BC at Renato Dall'Ara stadium in Bologna, Italy, 01 november 2015. ANSA/GIORGIO BENVENUTI

L’osservato speciale è ancora una volta l’ex Mattia Destro, uno dei giocatori più promettenti partoriti dal settore giovanile nerazzurro.  Quando all'andata l’Inter affrontò il Bologna al Dall'Ara, l’attaccante era ancora a secco. Con la rinascita dei rossoblu è rinato anche lui con 8 reti e 2 assist e in generale molto più movimento e sacrificio in mezzo al campo che ne fanno una freccia importante all'arco di Donadoni e un pericolo in più per i nerazzurri.

Probabile formazione:
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Donsah, Diawara, Taider; Giaccherini, Destro, Rizzo
Panchina: Da Costa, Oikonomou, Ferrari, Constant, Zuniga, Brighi, Pulgar, Brienza, Mounier, Floccari Allenatore: Donadoni

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram