TS - Mancini e la rottamazione: non si riscatteranno Ljajic, Jovetic e Telles

TS - Mancini e la rottamazione: non si riscatteranno Ljajic, Jovetic e Telles

L'arrivo di Eder e il conseguente miglioramento di Palacio hanno convinto Mancini che il gioco che può far esprimere meglio Icardi è con El Trenza e l'oriundo ex Sampdoria, il trio di fatto esclude Ljajic e Jovetic, con un futuro lontano da Milano.

Per riscattare i due, scrive Tuttosport, servono 25 milioni, difficile, anzi impossibile, riscattarli senza Champions ma se per Ljajic non esiste obbligo ma solo diritto di riscatto è facile prevedere il suo ritorno a Roma.

Più complicata la questione Jovetic, il talento montenegrino si è ingrippato con Mancini, non riesce a esprimere quel genio che si ricordava a Firenze, ma il City dà per scontato che l'Inter lo riscatti per 14,5 milioni, grazie a due clausole semplicissime, la prima legata alle presenze e volendo Mancini potrebbe non farlo più giocare per non far scattare il riscatto ma la seconda clausola costringe la conferma in quanto legata alla classifica del dicembre 2016, con l'Inter che deve essere almeno diciasettesima per non confermare JoJo, a meno di incredibili debacle non è ipotizzabile.

Così per Jovetic va sondato il terreno inglese dove ancora permangono dei fan del numero 10, ma ad oggi appare difficile che si faccia avanti qualche squadra, mentre per Telles il discorso è più semplice, si intavolerà col Galatasaray un offerta al ribasso, cercando lo sconto degli 8,5 milioni promessi, magari spingendo sulla volontà del giocatore di restare a Milano.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram