Mancini: "Presidenti come Thohir migliorano il calcio italiano. Mou migliore di me, sul mercato e il sogno da CT..."

Mancini:

Il tecnico nerazzurro Roberto Mancini è tornato a parlare ai microfoni di SkySport in un'intervista in cui ha trattato diversi aspetti della sua avventura all'Inter, a partire dal ruolo del presidente Thohir: "Credo che se ci fossero più presidenti come Thohir, il calcio italiano potrebbe migliorare molto e tornare ai livelli di una volta. Oggi per un imprenditore italiano è complicato poter fare come ha fatto Moratti per anni, investire tanti soldi non è una cosa semplice. Per molto tempo il campionato italiano è stato il più bello di tutti e deve tornare ad essere tale".

Segue un commento sul calcio inglese che resta una delle sue passioni: "In Inghilterra si vive la partita in modo differente. Non ci si preoccupa di chi sia il direttore di gara: i giornali non scrivono sull’arbitro, le trasmissioni non parlano dell’arbitro e quindi nessun giocatore si preoccupa dell’arbitro. Questo atteggiamento aiuta molto un po’ tutti".

Mancini e Mourinho sono sicuramente stati gli allenatori più vincenti all'Inter negli ultimi decenni: "Mourinho ha vinto la Coppa dei Campioni, quindi ha fatto meglio di me. Bisogna considerare però che bisogna essere anche fortunati, beccare la squadra giusta al momento giusto".

Sul mercato: "Dybala? Abbiamo provato a prenderlo, però non si possono acquistare tutti i giocatori. Io però scommetto su Kondogbia: diventerà un grande".

Chiusura dedicata alla possibilità di vederlo in futuro Ct dell'Italia: "Allenare la Nazionale italiana? Sarebbe un onore. Dopo essere passato per tanti club, potrebbe essere l’esperienza più bella. Credo sia un po’ il sogno di tutti, non so se succederà in futuro. Vediamo quello che accadrà”.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram