Sei qui: Home » Dal web » Bufera Genoa, la tifoseria si scaglia contro Gasperini e Preziosi

Bufera Genoa, la tifoseria si scaglia contro Gasperini e Preziosi

Dopo la bella stagione passata, con l’Europa League sfumata solo per motivi burocratici, questo primi mesi di Serie A si stanno rivelando un vero incubo per il Genoa.

Dopo le recenti sconfitte, il 17esimo posto in campionato e, soprattutto, dopo l’incredibile sconfitta contro la rivelazione Alessandria in Coppa Italia, i tifosi rossoblu hanno iniziato la contestazione verso la società. Striscioni piuttosto eloquenti: “Preziosi quaquaraqua”, “Gasperini taci e allena”, “Non siamo la Giochi Preziosi” e “Gasperini pensa ad allenare”.
Al triplice fischio della partita tra Genoa ed Alessandria, poi, una selva di fischi ha accompagnato l’uscita della squadre dal terreno di gioco.

Nel mirino del tifo più caldo di Marassi ci sono, quindi, il Presidente Preziosi e l’allenatore, reo di “parlare tanto e fare pochi fatti”.

gasp