Rebus Bologna: dubbi in tutti i reparti. Inter, Ljajic o Biabiany? Medel in difesa possibilità concreta

Rebus Bologna: dubbi in tutti i reparti. Inter, Ljajic o Biabiany? Medel in difesa possibilità concreta


L’Inter, dopo i due punti sfuggiti a Palermo, tenta di fare bottino pieno domani sera a Bologna, per provare a portarsi, per una notte, in testa alla classifica. Mancini guarda lo stato di condizione dei suoi, ma non può non pensare anche al big match di sabato sera, al Meazza, contro la Roma di Garcia. Guarin e Felipe Melo sono nell’elenco dei diffidati e un eventuale cartellino giallo impedirebbe la loro presenza a San Siro. Il tecnico calcolerà quest’evenienza e, soprattutto, farà riposare qualche altro titolare in vista dell’impegno coi giallorossi?

Davanti l’inamovibile Handanovic, Santon è pronto a riprendersi il posto sulla destra, con Miranda certo titolare e Ranocchia in vantaggio su Medel come secondo centrale. Il Berlusconi ha mostrato un giocatore concentrato e sicuro, basterà per convincere Mancini a dargli la prima chance stagionale da titolare? A sinistra potrebbe essere riconfermato Telles, con Jesus pronto per la Roma, dove potrebbe essere utile una certezza difensiva più sicura e performante. Con Ranocchia in difesa, Medel e Melo potrebbero essere schierati a centrocampo: difficile, infatti, che Mancini possa ancora una volta fare a meno del brasiliano tanto voluto. Magari a riposo potrebbe essere tenuto Guarin, con l’inserimento di uno a scelta tra Kondogbia e Brozovic. O magari entrambi, se Medel dovesse slittare in difesa e si necessitasse di un uomo in più nella zona mediana del campo. Biabiany e Ljajic hanno fatto bene a Palermo, ma solo uno dei due sarà titolare a Bologna? Francese in vantaggio e pronto a una staffetta proprio con il serbo, mentre Perisic ha presenza garantita sull’altra fascia. Dubbi su Icardi e Jovetic, dal momento che uno dei due potrebbe riposare. L’argentino vive un brutto momento, ma ha la fiducia incondizionata dell’allenatore, mentre il montenegrino, seppur in un ottimo periodo di forma, va sempre gestito accuratamente dal punto di vista fisico. Nel calderone del tecnico potrebbe anche esserci un’idea di 4-2-3-1 puro, con i soli Medel e Melo a fare da schermo davanti la difesa. Un esperimento che si potrebbe tentare considerando l’esigenza impellente di una vittoria e un avversario che, presumibilmente, farà una partita più difensiva che propositiva.Un punto, infatti, non sarebbe affatto da scartare per Delio Rossi, tecnico sulla graticola fino a pochi giorni fa e in procinto di tornarci in ccaso di nuovi risultati negativi.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl