GdS - Inter: si sblocca Kondogbia, il pezzo forte del mercato. Ranocchia...

GdS – Inter: si sblocca Kondogbia, il pezzo forte del mercato. Ranocchia…


Per il tanto, troppo, chiacchierato pezzo forte del mercato, ieri era importante mettere minuti nelle gambe e far vedere al tecnico di essere pronto dopo il piccolo infortunio alla caviglia e qualche sbavatura di troppo nelle gare precedenti.

Geoeffrey Kondogbia, come riporta la Gazzetta dello Sport, ieri si è finalmente sbloccato dopo ben 8 mesi di digiuno dal gol. Lui sicuramente non fa del gol una costante nel suo modo di giocare ma in ogni caso 8 mesi lontano dalla porta sono molti. L’ultima rete messa a segno dal colosso francese porta la data del 25 febbraio quando ha messo al sicuro la qualificazione del suo Monaco ai quarti di Champions contro l’Arsenal. Quello di ieri ha un valore minore ma ha comunque la sua importanza: permetterà al ragazzo di lavorare più sereno in vista dei prossimi match che invece contano e molto e potrebbe averlo sbloccato mentalmente.

Di lui il tecnico Mancini ha detto: “Crediamo molto in lui. Contro i rossoneri ha fatto buone cose oltre al gol. Sta migliorando e una panchina ci può stare, succederà anche ad altri”.

Ha rincarato la dose anche Sylvinho che ha aggiunto: “E’ una questione di ambientamento, non di centrocampo a 2 o a 3. Ho visto anche giocatori di 30 anni avere problemi a immergersi in un nuovo campionato. Non sarà mai uno da 15 gol, ma migliorerà tantissimo. Tenete conto che lui ora è al 70% e ci vogliono sei mesi per iniziare a mostrare progressi. Ha giocato bene in una squadra brillante”.

Tutti hanno la massimo fiducia  e nutrono molte aspettative sul giovane francese, ora sta a lui dimostrare tutto.

Oggi pomeriggio i nerazzurri torneranno al lavoro con gli occhi puntati su Palermo, mentre ieri dopo pranzo alla Pinetina hanno lavorato i 12 non convocati per il Trofeo Berlusconi.

Infine, il periodo negativo per l’ex capitano Andrea Ranocchia sembra non finir mai, ma almeno gli è stato revocato l’accompagnamento coattivo. Venerdì 30 si presenterà spontaneamente senza carabinieri a Bari per l’udienza sul calcioscommesse dove è atteso solo in qualità di testimone.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl