Auguri a Federico Bonazzoli, la giovane promessa del calcio italiano diventa maggiorenne

Auguri a Federico Bonazzoli, la giovane promessa del calcio italiano diventa maggiorenne


Il suo talento lo ha fatto approdare a solo 16 anni in prima squadra, dove ha collezionato più di una presenza, conquistando sia Mazzarri che Mancini. Parliamo di Federico Bonazzoli, prodotto del vivaio nerazzurro che oggi diventa finalmente maggiorenne.

Inizia a giocare a calcio a 4 anni e già a 6 viene notato dagli osservatori nerazzurri. Inizia, dunque, la sua carriera nelle giovanili dell’Inter, dove si fa notare dal mister della prima squadra. E’ Mazzarri a lanciarlo in Coppia Italia, nella gara vinta per 3-2 contro il Trapani. Pochi mesi dopo, esordisce anche in Serie A, entrando al posto di Ruben Botta in Chievo-Inter. Sarà la stagione successiva a segnare il suo esordio anche in Europa League, quando Mancini lo impiega nella gara contro il Saint-Etienne. 

Le sue prestazioni in prima squadra e nella giovanili mettono in risalto il suo carattere e le sue doti, tanto che la Sampdoria vuole con se’ il giovane bresciano. L’Inter lo lascia andare per 4,5 milioni di euro, riservandosi però il diritto di riacquistarlo. Ma Federico non si culla affatto sulla situazione e continua a colpire: il 16 febbraio vince il Torneo di Viareggio con la Primavera e si laurea capocannoniere (con 5 reti in 4 presenze). Viene anche eletto “Golden boy” della competizione

A 18 anni, Bonazzoli ha già una grande carriera alle spalle. A 16 anni, 11 mesi e 27 giorni è il secondo nerazzurro più giovane a debuttare in massima serie, preceduto soltanto da Massimo Pellegrini. C’è ancora molta strada da fare e ci sono tanti successi sul suo percorso futuro. Un forte in bocca al lupo per il futuro e tanti auguri di buon compleanno, Federico!

Copyright © 2015 Cierre Media Srl