Dybala, giusto esporsi così tanto? Quando l'Inter disse di volere Cerci...

Dybala, giusto esporsi così tanto? Quando l’Inter disse di volere Cerci…


Paulo Dybala è un obiettivo dichiarato dell’Inter: Mancini non si è mai esposto moltissimo per lui, ma lo hanno fatto al suo posto Ausilio e Javier Zanetti. I nerazzurri ci proveranno fino alla fine, ma la concorrenza è agguerrita: la Juventus è in pole e subito dietro ci sono Napoli, Roma e nelle ultime ore anche il Milan, mentre all’estero sono interessate Chelsea, City, Arsenal e PSG.

L’Inter si è esposta molto mediaticamente per la “Joya”, ma è giusto? Quando la scorsa sessione di mercato l’Inter sembrava fortissima su Cerci, Mancini si espose, dicendo di volere il giocatore e che ci avrebbero provato fino in fondo; ma, tempo pochissimi giorni, e Cerci andò al Milan. Si parlò di un Mancini infuriato, perché aveva appena detto che l’Inter era forte sul giocatore.

Per Dybala potrebbe essere la stessa cosa: nel caso in cui l’argentino non vestisse la casacca nerazzurra, ciò potrebbe essere visto come un segno di debolezza da parte della società, soprattutto se il giocatore dovesse andare in un’altra società italiana.

Mancini, dopo l’episodio Cerci, si è esposto solo per Yaya Touré, ma evidentemente ci sono delle possibilità concrete che l’ivoriano arrivi a Milano. Solo il tempo dirà se essersi dichiarati per la Joya sarà stata una mossa azzardata o meno.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl