Gds - Primavera: Mancini e Ausilio osservatori speciali

Gds – Primavera: Mancini e Ausilio osservatori speciali


Oggi alle 15 allo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa si giocherà la finale del Trofeo di Viareggio tra l’Inter ed il Verona.
Come riporta la Gazzetta dello Sport, i ragazzi di Stefano Vecchi hanno fin qui ottenuto 6 vittorie, regalando spettacolo e gol, trascinati da bomber Bonazzoli con quattro gol in tre partite. Ma oggi sarà dura.
L’Hellas non è più una novità da qualche anno. Nel 2013 ha vinto il torneo Arco di Trento, battendo in finale la Lazio.
Poi la squadra allenata da Massimo Pavanel è l’unica che è riuscita nell’impresa di battere i giovani nerazzurri in campionato in questa stagione.
Già perché la primavera delle meraviglie, pur imbattendosi in un periodo sfortunato e avaro di risultati, ha ottenuto 11 vittorie, 4 pareggi ed una sola sconfitta finora in campionato.
Ma oggi sarà tutta un’altra storia. I numeri non contano più esattamente come i valori in campo. Grinta e voglia di vincere, solo così si arrivare a vincere la coppa.
Ha motivare i ragazzi ci sarà la volontà di prendersi una rivincita nei confronti dei veronesi e la presenza di due osservatori speciali: Roberto Mancini e Piero Ausilio.
Il tecnico, sempre attento al tema dei giovani, ed il ds non avranno da guardare solo Bonazzoli. Anche Palazzi, Appiah, che oggi dovrebbe partire dalla panchina, Camara hanno brillato in questo torneo. Dall’altra parte bisognerà fare attenzione alla coppia d’attacco Cappelluzzo-Fares ed al portiere Gollini.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl