L'Inter si prepara a far suo il "Meazza"

L’Inter si prepara a far suo il “Meazza”


Inter e il “Meazza”, un matrimonio che prepara le partecipazioni. Potremmo definire cosi l’incontro tra il Comune di Milano nella figura di Lucia De Cesaris, vicesindaco, e Michael Bolingbroke a.d. nerazzurro.

Da La Gazzetta dello Sport si apprende che la decisione del Milan di avere uno stadio di proprietà apre all’Inter la possibilità di rimanere a San Siro come unica squadra, facendolo tutto suo. Il piano è quello di portare avanti la coabitazione e con i rossoneri, con una serie di investimenti per rendere la Scala del Calcio degna della finale di Champions 2016. Da quel momento, poi, l’Inter è pronta ad attuare un ammodernamento non solo dello stadio, ma anche della zona circostante. In particolar modo, è forte l’interesse verso la zona del Trotto, di proprietà Snai, chiusa da 25 mesi, alla sinistra del settore Nord.

Un primo passo, verso il definitivo acquisto della Scala del calcio, definito da Bolingbroke tra i 4 stadi più belli al mondo assieme a Bernabeu, Camp Nou e Old Trafford. Nei prossimi 4-6 mesi la società nerazzurra preparerà il progetto da presentare al Comune di Milano, ben predisposto dopo l’incontro di ieri, avendo trovato un interlocutore serio con cui rilanciare e valorizzare la zona.

Il prossimo incontro si prevede a fine campionato.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl