Christian Lell, il nome nuovo per le fasce nerazzurre

Christian Lell, il nome nuovo per le fasce nerazzurre


E’ il nome nuovo del mercato nerazzurro, con l’infortunio di Yuto Nagatomo è Christian Lell il possibile sostituto, un terzino destro che in carriera ha giocato come centrocampista a destra e adattabile anche al ruolo di terzino sinistro.

Alto 1,83 in carriera vanta 119 presenze in Bundesliga e 26 nella Liga spagnola, tra i titoli vinti 1 campionato tedesco col Bayern Monaco.

Perchè si:

Essere svincolato comporta un acquisto a basso costo, un valore di mercato che si aggira su gli 800 mila €, per Lell sarebbe la seconda esperienza internazionale dopo aver giocato nel Levante dal 2012 al 2014, immaginando pochi problemi d’inserimento nel pianeta Inter dopo che la lingua tedesca grazie a Shaqiri e Podolski è di nuovo presente.

Il fatto che poi all’improvviso si aprano le porte di un grande club può essere motivo d’orgoglio e sogno di riaprire una carriera, fin qui, che a Lell non ha regalato troppa gloria singolarmente.

Perchè no:

Il fatto che sia svincolato a 31 anni è un’arma a doppio taglio, non si hanno garanzie fisiche sullo stato di Lell e il fatto che non abbia mai lasciato un segno di classe nelle sue squadre (Bayern Monaco, Colonia, Hertha Berlino e Levante) non dà la certezza che il suo acquisto faccia fare un salto di qualità ad un reparto che pian piano sta recuperando Campagnaro, D’Ambrosio e Andreolli adattabili in caso di emergenza a coprire falle difensive.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl