Rileggi il Live - VIAREGGIO CUP: Inter - Parma 3 - 1 (10' Ravanelli; 16' Rapaic; 34' - 57' Camarà) finisce la partita!

Rileggi il Live – VIAREGGIO CUP: Inter – Parma 3 – 1 (10′ Ravanelli; 16′ Rapaic; 34′ – 57′ Camarà) finisce la partita!


95′ Calcio di punizione a due in area di rigore per il Parma, in seguito ad un retropassaggio nei confronti di Radu

93′ Appiah prova la rovesciata in area di rigore, ma il portiere gialloblu è bravo a parare

88′ Saranno 5 i minuti di recupero

85′ Ci prova Rocca dalla distanza con il sinistro, non il suo piede preferito. Palla ampiamente a lato.

83′ Sostituzione precauzionale per Sciacca, che ha subito una botta. Al suo posto Popa. Per il Parma fuori Zecca dentro Didiba

80′ Cambio per Crespo, esce Nyantaki, dentro Taider

78′ L’Inter tenta di gestire l’incontro, avendo un margine di vantaggio più che ampio

71′ Altro cambio nelle fila nerazzurre: entraSteffe, esce Palazzi

67′ Esce Camarà tra gli applausi, entra Baldini

63′ Rocca vicino al 4 a 1, ma Rossetto è bravo a negargli la rete. Nel mentre entra Crosato ed esce Gyamei

58′ Pronto un cambio nelle fila nerazzurre. Esce Rapaic ed entra Appiah. Nel Parma esce Mitta entra Lukanovic

57′ ANCORA CAMARÀ!!!! SEMPRE DALLA PARTE DESTRA DELL’AREA DI RIGORE, CONCLUDE IN PORTA FACENDO PASSARE LA PALLA SOTTO LE GAMBE DEL DIRETTO AVVERSARIO. 3 A 1 INTER

54′ Occasione anche per i gialloblu, sui piedi di Mitta che a tu per tu col portiere nerazzurro si fa respinge la palla

52′ Doppia occasionissima per l’Inter, ambo le volte per Camarà che non riesce a mettere la palla in rete per la seconda volta

48′ Ammonito Ghizzardi per una trattenuta continuata ai danni di Ventre

46′ Riprende il match

Le parole di Camarà all’intervallo: “Il gol di oggi mi rende felcie, perché è da tanto che non segno. Ci sto provando in tutti i modi, e sono contento. La capriola la faccio sempre dopo il gol”.

47′ Si conclude qui il primo tempo. Dopo un buon avvio del Parma, i ragazzi di Vecchi sono stati capaci di ribaltare la situazione

45′ Ammonito Ventre per simulazione. La giovane ala penetra in area ma si spinge troppo sul fondo e, non avendo possibilità di gioco, tenta di ottenere per un contatto estremamente leggere. Giusta l’amonizione

42′ Il Parma ora non riesce pi\ a concentrarsi, dopo la rete del 2 a 1. I giocatori discutono anche in campo. Saranno due i minuti di recupero.

34′ GAAAAASTOOOON CAAAAMARÀ!!! UNA RETE STRAORDINARIA! DA POSIZIONE DEFILATA, LATO DESTRO DELL’ AREA DI RIGORE SUPERA UN UOMO E TIRA IN PORTA. LA PALLA FINISCE PRIMA SUL PALO E POI S’ INSACCA NEL LATO OPPOSTO.

27′ Vecchi prende appunti e urla indicazioni ai suoi ragazzi. Il mister non è assolutamente soddisfatto della fase di costruzione di gioco e dell’atteggiamento dei suoi difensori.

20′ Parma vicino alla rete del vantaggio. Quando attacca sulle fasce i gialloblu fanno paura. Mitta, sulla fascia sinistra, va via e scarica un bel cross in area. Lombardi ci arriva ma la palla esce sul fondo.

16′ RAPAIC!!!! PRIMA RETE IN NERAZZURRO PER LUI!!! OTTIMAMENTE SERVITO DA CAMARÀ, IL GIOVANE DEL ’97 GIRA AL VOLO IL BELL’ASSIST DEL COMPAGNO DI REPARTO

13′ Parma spinge sull’acceleratore. Non lascia i nerazzurri avvicinarsi troppo all’area mentre i ragazzi di Crespo arrivano facilmente alla conclusione, Vecchi non è soddisfatto.

12′ Si scalda Baldini per i nerazzurri, Camarà sta avendo qualche problema dopo un contrasto sulla trequarti.

10′ Ravanelli! È lui a sbloccare la partita. Da calcio d’angolo la difesa nerazzurra rimane immobile ed è facile per il gialloblu segnare.

9′ Broh vicino al gol, trovandosi a tu per tu con Radu, che è bravissimo a mettere in angolo

8′ Entrambe le squadre fanno fatica a giocare in mezzo al campo, a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco. Si sfruttano molto le fasce, anche per utilizzare al massimo la velocità degli esterni.

5′ Rocca, fresco di doppietta contro il Genk, si accentra dal lato sinistro e prova a concludere col suo destro, ma la palla esce abbondantemente a lato

1′ Al via il match, palla nerazzurra.

Nel pre-partita i due allenatori hanno rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni Rai. Ecco le loro parole:

Vecchi:“Altra partita difficile. Non sapevamo cosa aspettarci dal Genk. Non ci stava il 3a 1, perché è stata molto equilibrata. L’abbiamo portata a casa con lo spirito. Anche oggi col Parma, anche a causa delle condizioni atmosferiche la voglia di vincere farà la differenza. I giocatori dovranno confrontarsi spesso con condizioni atmosferiche e campi non da Serie A. Il vento tira sempre da una parte quindi bisognerà essere bravi”.

Crespo: “Siamo onorati e orgogliosi di giocare contro l’Inter, una squadra di blasone e prestigio. In campionato ci stiamo togliendo grosse soddisfazioni. È normale affrontare le difficoltà che sta vivendo la società. Non ci rimane che fare gruppo e farci forza per affrontare questa situazione. O si molla o si va avanti. Questi ragazzi hanno voglia di lottare e dare l’anima, anche per loro. Questo torneo è uan grossa vetrina. È la prima volta che affronto una situazione del genere a livello lavorativo”.

Le condizioni del campo lasciano ancora a desiderare. Già martedì, nello stesso stadio, c’erano state alcune complicazioni a causa dello stato del terreno. In giornata ha piovuto molto, il ché non ha aiutato. Ora, però, il tempo sembra essersi rasseranato.

Dopo la buona prestazione offerta contro il Genk martedì, l’Inter primavera affronta il Parma, allo stadio “G. Bui” di San Giuliano Terme. I gialloblu, anche loro in campo l’altro ieri, arrivano dal 6 – 0 rifilato al Pro Duta, con Martinez mattatore, 3 reti, accompagnato dalla doppietta di Didiba e la rete che ha dato il via alle danze di Mitta. Chi vince questa sera si prenderà la vetta del girone 5, ad un passo dalla qualificazione alla fase successiva, anche in virtù della schiacciante vittoria ottenuta dal Genk contro il Pro Duda, per 4 – 0.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

INTER: 1 RADU, 2 GYAMEI, 5 YAO, 7 CAMARÀ, 8 PALAZZI, 10 GNOKOURI, 14 MIANGUE, 16 VENTRE, 19 SCIACCA, 20 ROCCA, 24 RAPAIC. A disposizione: 12 Pissardo, 21 Costa, 3 Dimarco, 4 Steffe, 6 Della Giovanna, 13 Popa. 15 Dabo, 17 Crosato, 18 Baldini, 22 Appiah. All. Stefano Vecchi

PARMA: 12 ROSSETTO, 2 GHIZZARDI, 3 ESPOSITO, 4 TORTORA, 5 ZUCCOLINI, 9 LOMBARDI, 13 RAVANELLI, 14 NYANTAKYI, 18 ZECCA, 20 MITTA, 21 BROH. A disposizione: 1 Bertozzi, 6 Santagiuliana, 7 Didiba, 8 Sliti, 10 Martinez, 11 Lukanovic, 16 Abelli, 18 Corbelli, 19 Capezzani, 22 Simonazzi, 23 Frare. All. Hernan Crespo

Abitro: Gosetto di Schio

Dagli inviati Andrea Gagliotti e Antonio Allard

Copyright © 2015 Cierre Media Srl