Shaqiri e Podolski, è tutto qui? I due campioni ancora una volta deludenti

Shaqiri e Podolski, è tutto qui? I due campioni ancora una volta deludenti


Seconda partita del girone di ritorno, seconda sconfitta. Ma gli uomini a cui Mancini ha dato le chiavi della squadra e su cui ha puntato per il mercato invernale, ovvero Podolski e Shaqiri, deludono su tutta la linea.

Il tedesco si muove poco, incide anche meno. Prova una blanda e poco convinta conclusione da lontanto, poi non perviene mai. Il Podolski che fa la differenza in campionato è rimasto a Torino, in quella mezz’ora con la Juventus.

Lo svizzero prova, di tanto in tanto, ad essere protagonista della manovra offensiva, ma con scarsi risultati. I compagni non lo sostengono a dovere, lui si muove con poca cattiveria agonistica. Uno Shaqiri molle che, fatta eccezione nel match di Coppa Italia con la Sampdoria, è sempre stato inconsistente con la maglia dell’Inter.

Il mercato interista si è basato proprio su di loro, ma i risultati non si vedono. La squadra non è di certo delle migliori, ma calciatori con i loro colpi potrebbero senza problemi fare la differenza in qualsiasi momento. Riusciranno nelle partite a venire a dimostrare quanto realmente valgono?

Copyright © 2015 Cierre Media Srl