Vieri, quanto amore per i colori nerazzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nell’intervista rilasciata alla Gazzetta dello sport, Christian Vieri ha ricordato con estremo piacere gli anni trascorsi sotto la Madonnina a difendere la maglia dell’Inter.

E’ vero, non abbiamo vinto tanto, ma gli anni dell’Inter sono stati indimenticabili, i migliori della mia carriera. La gente mi vedeva come un simbolo, e io ho dato tutto per i tifosi: ho segnato quasi un gol a partita, e sono sempre uscito dal campo spaccato dalla fatica. Eravamo davvero forti, e l’affetto dei tifosi era straordinario“. Non mancano anche dei rimpianti, legati soprattutto a Ronaldo. “Mi arrivano ancora oggi foto di noi due su twitter, mi spiace davvero tanto di non aver giocato di più insieme a lui!”.

Un pensiero poi anche alla semifinale di Champions del 2003, che Bobo ha saltato per infortunio: “Segnai due gol al Mestalla contro il Valencia, poi però mi infortunai e addio semifinale col Milan. un vero peccato, eravamo pronti per vincere la coppa“. Vieri dunque non dimentica il mondo nerazzurro, e di sicuro i tifosi dell’Inter non hanno dimenticato uno degli attaccanti più forti visti a San Siro negli ultimi vent’anni.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook