Palazzi: “L’esordio è la realizzazione di un sogno, lo dedico ai miei genitori”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dai tempi dei Pulcini Andrea Palazzi veste il nerazzurro. Milanese di nascita, cresciuto nel quartiere di Affori, a pochi metri dal centro sporitvo “Giacinto Facchetti”, ha vissuto per tutti questi anni l’Inter come un sogno che si poteva, si doveva, realizzare: “Lo sognavo fin da bambino, da quando ho iniziato a correre dietro ad un pallone. È il sogno di tutti scendere finalmente in campo e poter giocare in uno stadio come questo, un’emozione infinita”. Quale le sensazioni? “Il mister mi ha scelto per sostituire Kuzmanovic che non stava benissimo. Lo voglio ringraziare, lavorerò sempre al massimo per dimostrare che ha fatto bene a credere in me”.

La prossima non è con i grandi ma con i tuoi compagni della Primavera: “Sabato sarà difficile, giochiamo con il Sassuolo al Facchetti, ma so che possiamo andare avanti a vincere come abbiamo fatto fino ad oggi”.

Dediche? “Ai miei genitori che hanno fatto sempre la scelta giusta per me quando ero piccolo e mi hanno aiutato sempre, giorno dopo giorno. Si, mamma e papà. Se sono qui è merito loro”.

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook