De Grandis: “Mercato Inter? Il mio voto è..”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervenuto a SkySport24, Stefano De Grandis ha espresso il suo giudizio sul mercato estivo dell’Inter in rapporto all’inizio di stagione non esaltante dei nerazzurri. “La delusione più grande è senza dubbio Vidic, arrivato come nuovo totem difensivo al posto di Samuel, si è distinto più per gli errori individuali che per i meriti. Ha sbagliato spesso la scelta di tempo negli interventi. Di testa resta comunque molto forte”.

Un commento anche sul centrocampo: “Dopo un buon inizio Medel si è un po’ smarrito, mettendo in luce le poche qualità tecniche celate dietro al grande temperamento delle prime giornate; all’ Inter il problema è il gioco e anche se Hernanes va ad annate, Kovacic a momenti alterni e Kuzmanovic è un interno di centrocampo, comunque il regista non può essere Medel. La mancanza di un cambio adeguato, rende le cose più difficili in questo senso. Per quanto riguarda M’Vila forse Mazzarri neanche lo voleva: senza regista, volendo, si può giocare però bisogna avere giocatori veloci nel capovolgere l’ azione”.

L’unico non bocciato per il giornalista di Sky è Dodò: “Il brasiliano lo promuovo perchè, partita contro il Cagliari a parte, si è sempre distinto in fase offensiva e difensiva dimostrando una grande crescita rispetto ai tempi di Roma. Però se la valutazione dovesse essere fatta in base al costo, sarebbe una bocciatura totale: 9 milioni sono tanti per un ragazzo che ancora deve dimostrare tutto“.

Una battuta anche su Osvaldo, che è stato invece “rimandato” per mancanza di dati, viste le pochissime apparizioni con la nuova maglia. Anche se, secondo De Grandis, non è in forma e rischia di giocare poco.

Il giornalista conclude così: “Se dovessi dare un voto complessivo al mercato nerazzurro? 5“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook