Mondiali 2014: top & flop di Brasile-Cile 4-3 (d.c.r.)

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Brasile si aggrappa alla traversa di Pinilla (minuto 120) e al palo di Jara (nel penalty decisivo) e vola ai quarti di finale. Verdeoro avanti in apertura con David Luiz. Il pareggio arriva poco dopo la mezz’ora con Sanchez, bravissimo ad approfittare di una defaillance difensiva degli uomini di Scolari. Il secondo tempo e i supplementari scorrono via senza particolari sussulti. Si va ai rigori, che vedono ancora una volta prevalere la Seleçao.

Top & flop

Julio Cesar 8 – Due parate decisive nel secondo tempo e lo show ai rigori. E’ lui il protagonista assoluto del match.

Fred 4 – Inguardabile quasi quanto il suo baffo anni ’70.

Sanchez 7.5 – E’ letteralmente inarrestabile. Non lo prendono mai. Oltre al gol macina chilometri e gestisce un’infinità di palloni con grande qualità.

Vargas 4 – E’ l’esatto opposto del suo compagno di reparto. Insipienza calcistica allo stato puro.

Pagelle

BRASILE: Julio Cesar 8; Dani Alves 5.5, Thiago Silva 7.5, David Luiz 7, Marcelo 6; Luiz Gustavo 6, Fernandinho 6 (dal 72’ Ramires 6); Hulk 6.5, Oscar 5 (dal 106’ Willian s.v.), Neymar 5.5; Fred 4 (dal 64’ Jo 5). All. Scolari 6

CILE: Bravo 7; Silva 6.5, Medel 7 (dal 108’ Rojas s.v.), Jara 6; Isla 6.5, Aranguiz 6, Diaz 6.5, Mena 6; Vidal 6.5 (dall’87’ Pinilla 5.5); Sanchez 7.5, Vargas 4 (dal 57’ Gutierrez 6). All. Sampaoli 7

 

 

 

 

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook