Mondiali 2014: top & flop di Spagna-Cile 0-2

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La caduta degli dei. Quattro parole per descrivere la disfatta con conseguente eliminazione delle (ex) Furie Rosse al Mondiale. Il Cile vince 2-0 una partita in maniera tanto netta quanto meritata contrapponendo allo sterile e noioso tiki taka spagnolo un’intensità e un ritmo irresistibili. I sudamericani si portano in vantaggio al 20′ sugli sviluppi di una magistrale azione di ripartenza iniziata da Vidal e finalizzata con astuzia e freddezza da Edu Vargas. La Spagna prova una timida reazione ma viene castigata, sul finire del primo tempo, dal raddoppio cileno firmato Aranguiz, abile ad approfittare di una respinta maldestra di un Casillas nettamente in difficoltà. Nella ripresa il copione rimane il medesimo, con la Spagna lenta e frastornata ed un Cile compatto, grintoso e quadratissimo che si guadagna, meritatamente, l’accesso alla fase ad eliminazione diretta.

Top & flop

Aranguiz 7 – Un martello. Corre, pressa, morde e si propone. Ritmo da indemoniato. Come se non bastasse mette lo zampino sia sul primo gol (suo l’assist per Edu Vargas) sia sul secondo realizzando il gol che ha chiuso la gara. Straripante.

Iniesta 5.5 – È l’unico a metterci “quel qualcosa in più” ma sembra predicare nel deserto. Prova a dare la scossa con le sue accelerazioni palla al piede e nel finale impegna seriamente Bravo con un tiro a giro da fuori area.

Azpilicueta 4.5 – Deve fronteggiare Edu Vargas e viene letteralmente surclassato su tutti i fronti. Regolarmente saltato sbaglia anche in appoggio. Sciagura.

Isla 6 – Non demerita ma, in un contesto di eccellenza (come il Cile in questa partita), risulta autore di una prova senza infamia e senza lode. Medioman.

Pagelle

SPAGNACasillas 5; Azpilicueta 4.5, Javi Martinez 4.5, Ramos 5.5, Jordi Alba 5; Xabi Alonso 5 (dal 46’ Koke 5), Busquets 5; Pedro 4.5 (dal 76’ Cazorla 5.5), Iniesta 5.5, Silva 5; Diego Costa 4.5 (dal 64′ Torres 5). All. Vicente del Bosque 4.

CILEBravo 6.5; Medel 7, Silva 6.5, Jara 6.5; Isla 6, Aranguiz 7 (dal 64’ Gutierrez 6), Diaz 6.5, Mena 6.5; Vidal 7 (dall’88 Carmona s.v.); Sanchez 7, Edu Vargas 7 (dall’83’ Valdivia s.v.). All. Jorge Sampaoli 7.

Matteo Lagonigro

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook