Inter-Pirelli, matrimonio a rischio? Contatti con Thohir per prolungare il rapporto, ma…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stando a quanto riportato questa mattina dal Corriere dello Sport, non è scontato che il matrimonio tra l’Inter e la Pirelli prosegua oltre il 2016 (quando terminerà l’accordo attuale). Il dialogo per rinnovare l’intesa è già iniziato e la stima dopo i quasi vent’anni trascorsi insieme è reciproca. Il club di Thohir, però, ha bisogno di arrivare a un accordo in tempi ragionevoli (al massimo entro un anno), mentre l’azienda italiana degli pneumatici preferirebbe una valutazione più attenta del nuovo corso prima di decidere se scommettere ancora sull’Inter.

In mezzo ci sono sondaggi già arrivati in corso Vittorio Emanuele, in particolare quello di un grande azienda asiatica che si è informata sulla possibilità di legare il suo nome al club nerazzurro dal 2016 in avanti. Resta da capire se come main sponsor o magari con un’altra formula. Non c’è ancora una trattativa perchè il contratto attuale mette la Pirelli in pole position, ma complice l’acquisto da parte di Thohir e le sue conoscenze nel Far East, l’Inter sta destando interesse su mercati fino a qualche mese fa poco esplorati.

La Pirelli è diventata sponsor dell’Inter nel giugno 1995. L’azienda milanese, per contratto, avrebbe potuto sciogliere il vincolo lo scorso novembre, quando Thohir ha rilevato la maggioranza del club, ma le parti sono andate avanti insieme. Moratti ha fatto da tramite anche se la famiglia di Thohir e Tronchetti Provera si conoscevano. Lo stabilimento Pirelli vicino a Giacarta sorge su terreni che il colosso delle gomme ha avuto dalla Astra, ex società di Teddy Thohir, padre di Erick. Ed è stata proprio la Pirelli a favorire il primo contatto tra l’attuale presidente nerazzurro e la famiglia Moratti. Come in tutti gli affari, però, a decidere il rinnovo o l’addio saranno i soldi e le necessità delle parti.

Dopo aver ritoccato al rialzo il contratto dello sponsor tecnico con Nike e dopo aver firmato un interessante accordo quadriennale da 20 milioni a stagione con Infront, il terzo “passo” – obbligatorio per i dirigenti di corso Vittorio Emanuele – è il prolungamento del contratto con lo sponsor di maglia. Attualmente la Pirelli garantisce 14.5 milioni di euro più bonus ad annata. L’Inter vuole ritoccare la cifra verso l’alto. La Pirelli ha fatto un investimento importante sulla Formula 1, ma considera l’Inter un asset importante, anche se meno “redditizio” rispetto a quando la squadra vinceva trofei in serie. La trattativa è iniziata, ma è sulle cifre che potrebbe arrivare lo scontro. Entro la fine della prossima stagione, massimo l’inizio di quella 2015-16 (anche per quetsioni legate alla nuova maglia), andrà presa una decisione.

Il tempo c’è, ma il finale è tutto da scrivere.

 

 

 

 

Fonte: Corriere dello Sport

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook