Mbaye, futuro legato al rinnovo. L’agente avverte l’Inter: “Ha due anni di contratto, ma piace a tante squadre”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nonostante la retrocessione del Livorno, Ibrahima Mbaye può dirsi pienamente soddisfatto della sua prima stagione in Serie A. Con la maglia amaranto, il giovane difensore senegalese ha collezionato 25 presenze, mettendo a segno anche 2 gol. Un bottino di tutto rispetto per un classe ’94 all’esordio nel massimo campionato italiano. Grazie alla sua crescita rapida ed esponenziale, “Ibra” ha attirato su di sè le attenzioni di parecchi club, tra cui ovviamente l’Inter, proprietaria del suo cartellino e artefice della sua formazione calcistica.

Quest’estate la società nerazzurra, dopo il prestito di un anno in terra toscana, sarà chiamata a decidere il futuro del giocatore insieme all’agente Beppe Accardi che, intervenuto ai microfoni di cittaceleste.it, ha fatto chiarezza sulle voci riguardanti il suo assistito: “Ha ancora due anni di contratto con l’Inter. Adesso rientrerà alla base, poi ci vedremo con i dirigenti nerazzurri per capire quali saranno gli sviluppi. Lazio? Sicuramente sarebbe una piazza gradita, non è una ‘piazzetta’ e già a gennaio si era parlato di un inserimento nella trattativa per Hernanes. Su di lui, però, ci sono anche altre squadre come il Palermo e altri club esteri che hanno chiesto informazioni. Prima di far luce sul futuro del ragazzo dovrò parlare con l’Inter”.

Ausilio ha già incontrato il procuratore del 19enne di Guédiawaye per cominciare a discutere del possibile prolungamento del contratto. Per raggiungere un accordo, però, bisognerà faticare ancora molto; il popolo interista si augura che tutto vada per il verso giusto perchè, con ogni probabilità, il destino del giocatore dipenderà proprio dall’esito di questa trattativa.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook