Moratti: “Con Thohir c’è fiducia reciproca. Ausilio sta lavorando molto bene, ma per tornare a vincere…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

A margine della cerimonia per il 50esimo anniversario della vittoria della prima Coppa dei Campioni nerazzurra, tenutasi ieri pomeriggio presso il Palazzo della Regione Lombardia a Milano, Massimo Moratti ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa: “E’ stata una grandissima emozione quella vissuta oggi. Ripensare, rivivere quei momenti, vederli festeggiati e poi trovare i protagonisti veri”.

“La presenza del presidente Thohir? E’ stato bello averlo qui, con l’augurio di alzare presto insieme una quarta Coppa dei Campioni. In questi giorni abbiamo parlato anche di altre cose che consentono di mettere le basi per crescere. C’è fiducia reciproca, mi ha fatto piacere che sia venuto oggi prima di tutto come rappresentante dell’Inter ma anche personalmente per vivere questa cosa. Credo che per lui sia stata una bella iniezione di fiducia”.

“Che cosa serve per tornare a vincere? Ci vuole sempre fortuna, ma poi mettendo insieme i giocatori con l’allenatore che te li fa funzionare bene vedi che si costruisce qualcosa. Le garanzie delle banche? Si è parlato anche di questo. Il mercato? Abbiamo condiviso dei giudizi su giocatori che sono in giro, sta lavorando molto bene Ausilio. Tom Ince all’Inter? E’ significativo, divertente. Ince era un grandissimo, il figlio spero abbia le stesse caratteristiche. Ma non è stato acquistato, tutt’altro. Stavano ancora parlando. Ranocchia capitano? Non lo so, faranno le loro valutazioni, sicuramente Ranocchia è un bravissimo ragazzo”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook