Zanetti: “Ho dato tutto fino alla fine. Rimanere legato a questa società mi rende felice”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Prima di arrivare a questa decisione di lasciare ci ho pensato molto, dopo il brutto infortunio che avevo patito mi ero promesso di dimostrare che avrei potuto giocare ancora e così è stato. Dopo essere ritornato in campo col Livorno e aver sentito l’amore dei tifosi, ho cominciato a pensarci a questa cosa che forse sarebbe stato meglio lasciare: avevo dato tutto. Ho dato tutto, fino alla fine, ha raccontato Javier Zanetti, ospite di Che tempo che fa di Fabio Fazio su RaiTre.

“Sono state tante le manifestazioni di affetto, non solo dagli interisti: ora sono tranquillo, c’è questa possibilità di rimanere legato a questa Società e questo mi rende felice“, ha aggiunto il Capitano, per poi raccontare l’emozione dell’ultima gara: “Continuavo a pensare che era l’ultima volta che facevo ogni cosa, arrivare allo stadio, riscaldarmi, entrare sul campo… è stato strano, ma a suo modo bello”.

Tanti gli aneddoti e le curiosità poi raccontati da Zanetti, da quello ormai famoso dell’allenamento anche nel giorno del matrimonio con l’inseparabile Paula ai capelli sempre in ordine e pettinati allo stesso modo da quando era bambino, dallo scherzo a Nagatomo alle sgroppate sulla fascia, dalla sparizione di Taribo West alla partita inter-religiosa che si giocherà a settembre.

La testa è fondamentale, poi cuore e piedi, ecco in quale ordine mette Pupi queste tre cose, determinanti per un giocatore, così come il sacrificio, concetto che Zanetti ha sempre avuto ben chiaro: “Ho visto cosa sia il sacrificio quando ero piccolo e vedevo cosa facevano mio padre e mia madre per mio fratello, non dimentico che significato abbia questa parola”.

Non mancano quindi alcuni video di personaggi famosi che omaggiano il Capitano, da Fiorello a Roberto Baggio:Da Baggio ho imparato tantissimo. Ho grande rispetto per Paolo Maldini. Per Ivan Zamorano, Ivan Cordoba, e tutti i giocatori che ho avuto come compagni”.

Infine, un ringraziamento ai tifosi nerazzurri: “Grazie per tanto amore e tanto affetto, sapete che il nostro amore non finirà mai, ha detto commosso il Capitano.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook