Kovacic: “Non siamo contenti, l’Inter deve arrivare almeno terza. Thohir punta sui giovani? Ha ragione, possiamo fare grandi cose se…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Sono contento di essere qui per la prima volta, vedere così tanta gente è un piacere, così Mateo Kovacic ai microfoni dei giornalisti presenti al negozio “Solo Inter” in via Berchet 1 a Milano.

“Il presidente ha detto che sono il futuro dell’Inter? E’ bello che il futuro dell’Inter siamo noi giovani, perchè ha ragione: dobbiamo ancora imparare, ma se gli si dà spazio i giovani possono fare davvero grandi cose.

E’ stato un anno difficile, ma sicuramente meglio dell’anno scorso. Siamo arrivati quinti, non dobbiamo esserne molto contenti perchè l’Inter deve arrivare almeno terza. Abbiamo giocato qualche partita buona e qualcuna meno, ora dobbiamo concentrarci sull’ultima partita col Chievo, poi penseremo alla prossima stagione.

Quest’anno sono migliorato molto a livello tattico, ho imparato a conoscere di più il calcio italiano, con il mister che mi ha aiutato molto per la fase difensiva e anche un po’ per la cattiveria. E’ stato un anno sicuramente difficile, perchè all’inizio non giocavo tanto, ma ho comunque imparato molto. Adesso mi aspetta il Mondiale e voglio fare bene.

Io da titolare l’anno prossimo? Non parlo del futuro, penso solo al Chievo e poi al Mondiale. Poi mi riposerò e solo dopo si parlerà della prossima stagione. Per il Mondiale mi sono preparato molto bene, anche quando non giocavo molto. Io e i miei compagni vogliamo giocarlo bene, perchè la Croazia ha una squadra forte. Giochiamolo e poi penseremo alla prossima stagione”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook