Jonathan: “Pupi grande uomo e calciatore, a 40 anni ha ancora voglia di lottare. Mazzarri? Dopo il derby…”

Jonathan Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un’intensa serata in cui la grandezza della storia di un uomo, ancor prima che calciatore, si è sommata alla gioia, quasi superflua, della certezza di entrare in Europa League, anche Jonathan si presenta ai microfoni di Inter Channel per esprimere le proprie impressioni sulla notte di San Siro.

Uscito al 7’ della ripresa per far posto al suo immenso capitano, il terzino brasiliano spende parole al miele per l’eterna bandiera nerazzurra: “E’ stato bello giocare con Javier perché è un grande uomo oltre che un gran calciatore e i 19 anni all’Inter sono lì a testimoniarlo. Ha dimostrato, quando è entrato, di saper lottare ancora a 40 anni”.

Il numero 2 ex Santos ha avuto il privilegio di dare il cambio a Zanetti nella sua ultima partita di fronte ai tifosi nerazzurri e non si fa mancare considerazioni anche su una stagione che volge al termine: “Speriamo di finire bene il campionato dopo aver sbagliato tante partite quest’anno. Dobbiamo mantenere la concentrazione. Mazzarri ci ha martellato dopo il derby per tutta la settimana e dopo il gol della Lazio, la squadra ha dimostrato che sarebbe stata una partita diversa, volevamo vincere. E’ stata una delle nostre migliori partite, ma ora c’è il Chievo”.

Antonio Simone