Icardi: "Sono contento, ho sofferto tanto per la pubalgia e non sono ancora al top. Insieme a Palacio..."

Icardi: “Sono contento, ho sofferto tanto per la pubalgia e non sono ancora al top. Insieme a Palacio…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Tutti i riflettori erano puntati su di lui, ma Mauro Icardi non si è lasciato intimorire e ha sfoderato una grande prestazione contro la sua ex squadra. L’attaccante argentino ha trascinato l’Inter alla vittoria nella sfida con la Sampdoria, mettendo a segno una bella doppietta: Sono stati importanti tutti i gol di oggi, anche quelli di Rodrigo e di Walter, ci hanno permesso di arrivare alla vittoria – precisa il numero 9 nerazzurro ai microfoni di Inter Channel –. Forse il mio secondo gol è stato un po’ più difficile perchè ho fatto fatica a controllare la palla, poi ho calciato e mi son detto ‘vediamo che cosa succede’. Una gara diversa dalle altre? Sicuramente è stata una bella partita. Poi per me è stato bello anche tornare a Marassi, e non c’entrano i fischi e quello che ha fatto la gente. Qui ho iniziato la mia carriera e non me lo dimentico.

“Una grande media gol? Non mi aspettavo di tornare a giocare in questo modo – prosegue –, ho sofferto tanto per la pubalgia e ogni tanto la soffro ancora un pochino. Obiettivi personali? Guardo gara dopo gara, se arrivano i gol bene. Sono contento, ma la cosa importante è che la squadra vinca e io voglio fare del mio meglio in queste ultime 5 gare. Quanto conta giocare con Palacio? L’ho sempre detto, mi aiuta giocare con lui che si muove molto. Oggi mi ha fatto due assist, il secondo è stato poi davvero un regalo”.

 

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy