Inter-Atalanta 1-2, le pagelle

Inter-Atalanta 1-2, le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Handanovic 6 – Parte fortissimo con due eccellenti respinte in apertura di match; chiude in sordina non riuscendo ad opporsi a dovere sul colpo di testa di Bonaventura.

Campagnaro 4.5 – Con un improvvido colpo di testa lancia il contropiede che porta al primo gol orobico; mediocre anche nel prosieguo della partita.

dall’82’ Kovacic s.v.

Ranocchia 6.5 – Si conferma a buoni livelli dopo l’ottima prova di Verona; il migliore della retroguardia.

Rolando 6 – Sempre puntuale se si esclude l’occasione in cui si fa anticipare da Denis a metà del primo tempo.

Jonathan 6 – Soffre maledettamente Bonaventura ma allo stesso tempo è costantemente pericoloso in proiezione offensiva.

Hernanes 5.5 – E’ bello ma non balla. Squarci di luce abbagliante seguiti da momenti di buio pesto. Cercasi continuità disperatamente.

Cambiasso 5.5 – Diligente nella regia, in affanno in interdizione.

dal 55′ Alvarez 5.5 – Entra e sembra intenzionato a spaccare il mondo, ma è solo un fuoco di paglia. Un paio di accelerazioni brucianti e poco altro.

Guarin 6.5 – Viene meno sempre sul più bello, denotando ancora una volta i suoi noti limiti in fase conclusiva; ma ha il grosso merito di non mollare mai e di giocare sempre al 100% delle sue possibilità. Ogni riferimento ad Hernanes è puramente voluto.

D’Ambrosio 5.5 – Sbaglia poco ma è troppo timido nella metacampo avversaria.

dal 72′ Nagatomo 5.5 – Qualche spunto interessante nell’ultimo scorcio di gara, anche se lascia spesso a desiderare difensivamente. Commette lui il fallo ingenuo da cui nasce il gol del 2-1 di Bonaventura.

Palacio 6 – Tanto lavoro oscuro e tanta sfortuna quando colpisce il palo a Consigli battuto.

Icardi 6.5 – Un gol e dei movimenti da grandissimo attaccante; imperdonabile però l’errore a porta vuota che poteva regalare il vantaggio.

All. Mazzarri 5.5 – L’inter avrebbe sicuramente meritato il pari per la mole di gioco e le occasioni create nel secondo tempo, ma l’approccio alla partita è stato pessimo e ingiustificabile. Molto male la fase difensiva, condizionata da un pressing insufficiente e disordinato.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy