Palacio: "Troppi punti persi per strada, ma vogliamo l'Europa. Il mio rinnovo? Stiamo parlando..."

Palacio: “Troppi punti persi per strada, ma vogliamo l’Europa. Il mio rinnovo? Stiamo parlando…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Tuttosport, Rodrigo Palacio ha parlato della difficile sfida di questa sera contro i giallorossi: “E’ una partita molto importante su un campo difficile e contro una delle migliori squadre d’Italia. Noi abbiamo perso stupidamente molti punti per strada, mentre la Roma ha sprecato meno occasioni e giocato meglio. Non sono d’accordo però con chi dice che sia una questione di qualità. Anche noi ne abbiamo tanta, ma loro, avendo vinto tante partite, hanno acquistato molta sicurezza. In ogni caso noi dobbiamo tornare in Europa”.

A proposito dell’arrivo di Hernanes, l’attaccante argentino si esprime così: E’ un grande giocatore, ha portato aria fresca alla squadra e ci ha dato qualcosa in più sul piano della qualità. E’ uno che può fare sempre la differenza”. Poi la questione si sposta sull’attacco: Mi piace di più giocare con due punte perchè la squadra ha un atteggiamento più offensivo e ci sono più opzioni per fare gol. Segno meno nel 2014? I miei numeri sono nella media delle scorse stagioni. L’importante per me è continuare ad avere occasioni. Prima o poi i gol arriveranno. L’importante per me non è segnare, ma che vinca l’Inter“.

Capitolo rigori: “Non so perchè non ce ne abbiano ancora dato uno. Ci sono state almeno tre o quattro occasioni nelle quali avrebbero potuto darcelo senza dubbi e non l’hanno fatto. E’ una situazione che non ti aiuta, soprattutto quando la partita è in bilico. Anche perchè, quando capita qualcosa nella nostra area, ce li fischiano contro”.

Si torna quindi per un attimo sullo splendido gol di tacco che aveva regalato all’Inter la vittoria nel derby: Ho sognato tantissime volte un gol così, perché è stato decisivo ed è arrivato alla fine della partita. Per di più in una sfida che ha una dimensione mondiale. Forse non è il gol più importante della mia vita perchè ne ho segnato uno pure in finale di Libertadores, ma senza dubbio è di gran lunga il più importante che ho segnato da quando sono in Italia. Quel tacco farà la storia.

L’obiettivo si sposta su Mazzarri e Palacio ammette: “E’ un allenatore che chiede tantissimo durante la settimana, quando prepari le partite. Il suo modo di lavorare è il suo punto di forza. Ci stiamo adattando al suo gioco. A volte ci riusciamo, altre meno e dobbiamo cercare di trovare più regolarità”.

Infine inevitabile una domanda sul rinnovo: “Ancora non abbiamo trovato un accordo, stiamo discutendo. Ma sono sicuro che tutto si concluderà bene. Voglio restare all’Inter e l’Inter vuole che io rinnovi. Poi chiuderò la carriera in Argentina, possibilmente in una delle due squadre nelle quali ho giocato. Bisogna anche vedere però chi mi vorrà quando sarà arrivato quel momento. Perchè il Boca è un club molto grande e non è detto che per me ci sia ancora spazio”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy