LIVE Inter Cagliari, la cronaca in tempo reale

Inter-Cagliari 1-1: Rolando non basta e i nerazzurri frenano dopo due vittorie consecutive

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

INTER vs CAGLIARI  1-1

Marcatori: 40′ Pinilla 51′ Rolando

Ammoniti: 6′ Juan Jesus 84′ Vecino 85′ Ekdal  92′ Ibarbo
Espulsi:

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 35 Rolando, 25 Samuel, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan, 13 Guarin, 17 Kuzmanovic (77′ Botta), 11 Alvarez ( 64′ Kovacic), 55 Nagatomo; 8 Palacio, 22 Milito ( 46′ Icardi). A disposizione: 12 Castellazzi, 30 Carrizo, 4 Zanetti, 6 Andreolli, 9 Icardi, 10 Kovacic, 19 Cambiasso, 20 Botta, 21 Taider, 23 Ranocchia, 33 D’Ambrosio. Allenatore: Walter Mazzarri

CAGLIARI (4-3-1-2): 25 Avramov; 21 Dessena, 15 Rossettini, 13 Astori, 8 Avelar; 20 Ekdal, 7 Cossu (76′ Perico), 27 Vecino; 32 Adryan ( 55′ Eriksson); 23 Ibarbo, 51 Pinilla (70′ Nenè). A disposizione: 
1 Silvestri, 9 Sau, 16 Eriksson, 18 Da Silva, 22 Cabrera, 24 Perico, 34 Del Fabro. Allenatore: Diego Lopez

Arbitro: Russo

CRONACA:

90′ + 4  FINE PARTITA Russo manda negli spogliatoi le due compagini, senza dare alla squadra di Mazzarri il tempo di battere l’ultimo calcio d’angolo. Primo tempo a ritmi blandi; nel secondo tempo parte, invece, l’assalto nerazzurro con il Cagliari rintanato nella propria area di rigore: Avramov e la traversa frenano la rincorsa nerazzurra dopo due vittorie consecutive.

90′ + 4 – Missile di Guarin, autore di un gran tiro da punizione. Tra il numero 13 nerazzurro e l’esultanza si frappongono ancora una volta i guantoni di Avramov.

90′ – L’arbitro concede quattro minuti di recupero.

90′ – Assalto finale dei nerazzurri: Icardi colpisce di testa la traversa.

87′ – Giocata di Guarin che si libera dalla marcatura dell’avversario e fa partire un cross rasoterra.

85′ – Ammonito Ekdal per un fallo da dietro ai danni di Icardi.

82′ – Il filtrante di Kovacic arriva sui piedi di Nagatomo. Il suo traversone viene deviato in calcio d’angolo.

80′ – Per questi minuti finali sarà 3-4-3, con Botta e Palacio a supporto di Icardi.

77′ – Continua la girandola dei cambi: Botta per Kuzmanovic.

76′ – Crampi per Cossu, al suo posto Perico.

75′ – Nessuno arriva sull’ennesimo cross di Nagatomo che attraversa tutta l’area di rigore degli uomini di Lopez.

70′ – Cambio anche per il Cagliari: Nenè in campo  al posto di Pinilla.

65′ – Avramov esalta i suoi riflessi sul colpo di testa di Palacio, innescato da Guarin. Il colombiano, ancora una volta, sfoggia un tocco morbido finalizzato a scavalcare la retroguardia sarda.

64′ – Kovacic entra, Alvarez esce.

63′ – L’Inter rifiata, dopo un buon inizio di ripresa.

57′ – Il Cagliari rialza la testa con il suo uomo più rappresentativo, Cossu. Il centrocampista non centra, però, l’incrocio dei pali.

56′ – Adrian esce per infortunio: al suo posto entra Eriksson.

51′ – GOL INTER Nagatomo fa partire un ottimo cross dalla sinistra. La sponda di Icardi premia l’inserimento di Rolando al terzo gol stagionale. Grande impatto di Icardi sul match.

48′ – I nerazzurri cercano il pareggio: assist di Guarin, gran stop di Icardi e pallone alto sopra la traversa.

46′ – INIZIO SECONDO TEMPO  Mazzarri butta nella mischia Icardi che prende il posto di Milito.

45′ + 1 –  FINE PRIMO TEMPO Le due squadre vanno negli spogliatoi con il punteggio di 0-1. Il Cagliari interrompe il digiuno: i sardi non segnavano fuori casa da 490 minuti.

45′ + 1 – Milito vuole il pareggio e, sul finire della prima frazione di gioco, mette in difficoltà Avramov che blocca il pallone in due tempi.

45′  – Russo concede un minuto di recupero.

40′ – GOL CAGLIARI Pinilla si presenta dal dischetto e porta in vantaggio il Cagliari, spiazzando il portiere sloveno dell’Inter.

39′ – CALCIO DI RIGORE  L’arbitro fischia un calcio di rigore per la squadra di Lopez, a causa di un intervento di mano da parte di Juan Jesus.

35′ – Vecino finalizza il contropiede dei sardi, ma il pallone finisce alto.

33′ – Gioco momentaneamente fermo con Ibarbo  atterrato nel cuore dell’ area cagliaritana dal suo stesso portiere.

29′ – Ancora una fiammata dell’Inter: Guarin raccoglie un cross dalla destra e, di testa, prova a servire Palacio, anticipato da Rossettini. L’arbitro, però, non vede la deviazione e assegna una semplice rimessa dal fondo.

27′ – Si sente in mezzo al campo l’assenza di Hernanes, faro della manovra nerazzurra nelle due gare precedenti.

22′ – Inter vicina al gol: Alvarez innesca Samuel con un cross ben calibrato, ma il colpo di testa dell’argentino non trova lo specchio della porta.

17′ – Guarin opta per una conclusione dai 40 metri che si infrange sulla difesa avversaria.

13′ – La prima occasione per l’Inter capita sui piedi di Jonathan, ma il tiro del brasiliano risulta tutt’altro che preciso.

9′ – Fase di studio per entrambe le squadre.

6′ – Ammonito Juan Jesus, reo di aver allargato il braccio per fermare la corsa di Ibarbo.

5′ – Pinilla prova l’acrobazia, ma il pallone finisce lontano dalla porta difesa da Handanovic.

4′ – Calcio d’angolo per i sardi, ma respinge bene la difesa nerazzurra.

1′ – Ha inizio Inter-Cagliari, partita valida per la 25^ giornata di Serie A.

QUI CAGLIARI Dopo quanto successo in settimana, per Diego Lopez dovrà essere la partita del riscatto. L’allenatore del Cagliari dovrà tentare di tornare in Sardegna con un risultato positivo per convincere Cellino di continuare a meritare la panchina sarda. Cossu arretrato in cabina di regia, mentre in attacco sarà Ibarbo ad affiancare Pinilla. Il Cagliari si confermerà bestia nera dei nerazzurri, dopo aver agguantato il pareggio all’andata?

QUI INTER Alla ricerca della terza vittoria consecutiva: la banda Mazzarri sfida il Cagliari per dimostrare di aver trovato continuità di rendimento, dopo le vittorie contro Sassuolo e Fiorentina. L’allenatore toscano dovrà fare a meno di Campagnaro e, soprattutto, Hernanes. A sostituire il brasiliano sarà il rientrante Alvarez, unica vera novità di formazione rispetto al successo esterno del Franchi. Una vittoria per Thohir, presente in tribuna.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy