Eto'o: "Con Mou esperienza indimenticabile all'Inter. Abbiamo vinto tutto, scrivendo la storia"

Eto’o: “Con Mou esperienza indimenticabile all’Inter. Abbiamo vinto tutto, scrivendo la storia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo due anni all’Anzhi Makhachkala, importanti più dal punto di vista economico che sportivo (grazie a uno stipendio da circa 20 milioni l’anno, ndr), Samuel Eto’o è tornato nel grande calcio europeo, firmando un contratto annuale per il Chelsea del ritrovato mentore Mourinho. Dopo i primi 6 mesi in blues, l’attaccante camerunense ha tracciato – al quotidiano francese Le Monde – un bilancio della prima parte di stagione, tornando a parlare anche del glorioso passato.

La tripletta contro il Manchester United è la dimostrazione che il camerunense, malgrado le 32 primavere, può essere ancora uno spietato “killer d’area di rigore”, come lo ha definito il tecnico portoghese, zittendo coloro che cominciavano a dubitare dopo un inizio di campionato difficile. “Sono Samuel Eto’o. E non credo di dover dimostrare niente a nessuno, afferma chiaramente l’ex numero 9 nerazzurro.

Si passa quindi alle domande sul suo rapporto con lo Special One, allenatore che lo ha convinto nell’estate 2009 a lasciare la Spagna e accettare l’ambizioso progetto interista. “Dovevo scegliere il club giusto per dimostrare che tutto quello che avevo fatto a Barcellona non era stato un caso. L’esperienza all’Inter poi è storia spiega il Re Leone, che aggiunge: “José ha pesato sulla mia decisione di venire al Chelsea all’80%. Avevo lavorato con lui all’Inter. È stato indimenticabile e avevamo una squadra fantastica. Quella stagione (2009/2010, ndr) abbiamo praticamente vinto tutto”.

 

Simone Calice

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy