Accardi (ag. Mbaye): “Inter vicina a Hernanes, ma devo ancora parlare con Lotito. Mazzarri è inadeguato, Ibra vale…”

Mbaye Hernanes
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Domani sarà una giornata chiave per il passaggio di Hernanes alla corte di Walter Mazzarri. A compiere il percorso inverso sarà Ibrahima Mbaye, giovane difensore attualmente in forza al Livorno ma ancora di proprietà dell’Inter. Il procuratore del senegalese incontrerà nelle prossime ore i dirigenti biancocelesti per cercare di trovare un accordo sul trasferimento del suo assistito nella Capitale: “Il fatto che la Lazio sia interessata a Ibra fa piacere – spiega Beppe Accardi ai microfoni di Mediaset Premiumma fino a quando non parlerò con il club non sarò in grado di dire se la trattiva andrà a buon fine”.

Accardi lancia poi una frecciata a Mazzarri: “Ognuno può avere le sue opinioni, ma ci sono altre squadre di livello mondiale che lo stanno seguendo. Penso che sia inadeguato per l’Inter. La squadra non è così scarsa. Ha perso autostima e giocatori come Guarin e Ranocchia sono stati scaricati dall’allenatore. L’Inter non può essere più scarsa del Catania”.

In chiusura si torna sulla trattativa per il brasiliano: Credo che la chiusura sia molto vicina, altrimenti non mi avrebbero chiamato. La Lazio è una piazza importante ma ci vorrà anche l’ok del Livorno. E’ sicuramente un’occasione importante per n ragazzo di 19 anni ma ci devono essere gli estremi per firmare. Conoscete Lotito…”. E un’ultima battuta: “La valutazione di Ibra? Se Pogba vale 100, allora ognuno può dire la sua. Per me ne vale 200”.