Zanetti: "Thohir saprà riportare l'Inter in alto, Moratti resterà l'anima di questo club. Il mio futuro..."

Zanetti: “Thohir saprà riportare l’Inter in alto, Moratti resterà l’anima di questo club. Il mio futuro…”


In campo, a dispetto dei suoi 40 anni, corre ancora come un ragazzino, cavalcando il terreno di gioco con rara forza e determinazione; nella vita è un esempio d’uomo, onesto e generoso come pochi.

Intervistato ai microfoni di sportpaper.it a Roma, dove si trovava per promuovere delle iniziative per il sociale targate Fondazione Pupi, l’eterna bandiera dell’Inter, Javier Zanetti, ha rilasciato interessanti dichiarazioni sulla sua carriera e sulle recenti novità dirigenziali, facendo intendere che le intenzioni per il suo futuro non sono cambiate con l’arrivo di Thohir: “Il mio primo obiettivo era quello di tornare in campo dopo il brutto infortunio. Per il futuro posso confermare quanto già detto, sogno un futuro da dirigente e spero di restare nella famiglia Inter anche terminata la carriera da calciatore.

I colori nerazzurri tingono, quindi, anche le prospettive future del capitano numero 4, che poi si esprime su Thohir: “Il nuovo presidente ha dimostrato sin da subito di avere le idee molto chiare. Ha avuto modo in questo primo periodo in Italia di rendersi conto di come viene vissuto il calcio da noi, saprà come comportarsi per portare l’Inter in alto.

E su Moratti: “É e resterà insieme a noi, adesso avrà al suo fianco altre persone che lavoreranno per il bene dell’Inter. Posso confermare che resterà l’anima di questa società, darà il suo contributo per farla restare sempre in alto.

In chiusura, sulla possibilità di un colpo di mercato da sogno: “Questo non lo so, la cosa certa è che abbiamo dirigenti molto competenti e una società forte. Lavoreranno al meglio per rendere la squadra sempre più forte e competitiva, questo è l’obiettivo”.

 

Antonio Simone

 

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl