Sabato contro il Locarno un test importante per diversi nerazzurri

Samuel Mazzarri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Samuel MazzarriLa pausa per gli impegni delle Nazionali impone una sosta forzata al campionato. L’Inter di Mazzarri, reduce dalla pesante sconfitta per 0-3 patita per mano della Roma di Garcia, disputerà un’amichevole con gli svizzeri del Locarno, attualmente al settimo posto nella seconda divisione elvetica.

Come già avvenuto in occasione della precedente sosta, Mazzarri cercherà risposte da coloro che hanno trovato meno spazio in questo avvio di stagione e che sono rimasti ad Appiano in quanto non convocati dalle rappresentative del loro Paese; da Samuel a Kuzmanovic, da Mudingayi a Wallace, tanti ragazzi vorranno mettersi in mostra per motivi differenti.

In primis, gli occhi sono puntati sull’argentino Walter Samuel, ormai completamente recuperato e smanioso di ritrovare una maglia da titolare il prima possibile; The Wall finora non ha trovato spazio anche a causa dell’ottimo rendimento del reparto arretrato, ma l’assenza di Campagnaro ha mostrato alcune lacune che l’esperienza dell’ex centrale della Roma potrebbe colmare in ottica futura.

Il discorso fatto per Samuel sarebbe stato valido anche per Diego Milito, ma il numero 22 nerazzurro si è bloccato nell’allenamento di ieri riportando uno stiramento al retto femorale che lo terrà fermo per un mese circa. Il Principe, dopo i gol all’esordio stagionale con il Sassuolo, era stato impiegato nel finale del match perso contro la Roma ed era in cerca della giusta continuità in vista di un possibile passaggio alle due punte, motivo per cui l’amichevole con il Locarno sarebbe stata l’occasione ideale per continuare il processo di recupero.

Sono anche altri i giocatori che sperano di trovare spazio nel corso del campionato: Mudingayi, dopo il brutto infortunio dello scorso campionato con il Torino, vuole mettere nelle gambe minuti importanti e dimostrare a Mazzarri di poter essere una pedina affidabile in corso d’opera; anche Wallace e Kuzmanovic sono alla ricerca di spazio, visto che in questo avvio sono stati impiegati un po’ col contagocce.

Discorso differente per due “titolarissimi” come Jonathan e Ricky Alvarez: il brasiliano potrà essere utilizzato nell’amichevole contro gli svizzeri, mentre sembra molto difficile l’impiego del trequartista ex Velez, che ha lasciato il ritiro della Nazionale argentina e ritornerà a Milano per curare il problema alla caviglia accusato nei minuti finali di Inter-Roma.