Eto’o: “Odiavo Mourinho. I nostri rapporti erano tesi e una volta dissi che…”

Eto'o Mourinho
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Eto'o MourinhoIn un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni del Sun, Samuel Eto’o ha svelato alcuni segreti del suo rapporto con Josè Mourinho, che ritrova al Chelsea dopo la magnifica esperienza in maglia nerazzurra: “Prima di incontrarlo all’Inter, lo odiavo. I nostri rapporti erano tesi e una volta dissi che non avrei mai giocato in un club allenato da lui, ma Dio ha voluto farmi vedere quanto mi sbagliavo e ora noi due siamo amici, lui è di nuovo il mio allenatore ed è un piacere lavorare insieme ancora una volta e far parte di una grande squadra. José è un uomo dalle idee molte chiare, che va dritto al punto e dice le cose in faccia, tutte qualità fondamentali per uno che fa il suo mestiere, ecco perché non riesco a scegliere solo un pregio per descriverlo.

“Eravamo rimasti in contatto – prosegue l’attaccante camerunense – e quando mi sono reso conto che il Chelsea mi voleva, le cose sono andate a posto in fretta. Se ho ancora fame di vittorie? Quando sono andato all’Anzhi dicevano che l’avevo fatto per i soldi, in realtà a spingermi era stata la sfida di portare il club dall’ultimo posto al primo ed è esattamente quello che ho fatto. Tutto quello che volevo quando ho iniziato a giocare era diventare il numero uno al mondo e per essere il migliore dovevo vincere e lavorare sodo. E il giorno in cui smetterò di avere fame di successi sarà anche quello in cui smetterò di giocare”.