Mazzarri: “Dobbiamo migliorare se vogliamo restare in alto. Jonathan è cresciuto moltissimo, Kovacic…”

Walter Mazzarri Catania-Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Walter Mazzarri Catania-InterSoddisfatto, ma sempre esigente. Walter Mazzarri, dopo la bella vittoria ottenuta dalla sua Inter al “Massimino” di Catania, parte dalle cose che non gli sono piaciute nell’analizzare il successo dei suoi ragazzi sulla squadra di Maran: “Dobbiamo ancora migliorare tanto, perchè facciamo troppi errori in fase di possesso – spiega l’allenatore toscano ai microfoni di Sky Abbiamo anche creato tante palle gol, ma ne abbiamo sprecate troppe. Dobbiamo crescere se vogliamo restare in alto”.

Buone risposte invece dagli esterni: “Sono stati bravi e non credevo potessero capire in così poco tempo le cose che voglio. Soprattutto Jonathan è cresciuto tantissimo negli ultimi 15 giorni. Anche Nagatomo è cresciuto tanto, ma possono migliorare ancora entrambi”.

Sul fatto che il lavoro psicologico sia stato più importante della ricostruzione tecnica, Mazzarri conferma: “E’ verissimo, tanto che i ragazzi erano quasi più tesi prima della partita con il Cittadella. Erano condizionati e non è stato facile scioglierli. Le vittorie aiutano e, dopo che ci siamo parlati nell’intervallo, nella ripresa si è vista una squadra migliore”.

Chiusura sulle condizioni di Kovacic, uscito al 44′ del primo tempo per infortunio: “Mi sembra non sia nulla di grave, solo una botta. Domani comunque farà gli accertamenti del caso”.