Verso Inter-Genoa: rossoblu in campo con un 4-3-2-1. Liverani lancia Bertolacci e Santana a supporto di Gilardino

Fabio Liverani Genoa
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Fabio Liverani GenoaE’ il momento dell’esordio in campionato per l’Inter targata Walter Mazzarri: nel pomeriggio i nerazzurri ospiteranno il Genoa di mister Liverani, squadra che, come la compagine milanese, cerca riscatto dopo una stagione difficilissima, terminata con una salvezza conquistata al fotofinish ai danni di Palermo e Siena.

Il nuovo tecnico rossoblu, in vista del match inaugurale a San Siro, sembra orientato a schierare una formazione che, dal punto di vista del modulo, ricalchi le sue idee tattiche, sebbene ci potrebbero essere alcune varianti mirate a non lasciare troppo spazio alle ripartenze di Palacio e compagni.

Il Genoa dovrebbe dunque scendere in campo con un 4-3-2-1 che, in fase di possesso palla, si possa trasformare in un 4-3-3; tra i pali ci sarà Perin, di ritorno alla base dopo un anno in prestito al Pescara, mentre davanti a lui la linea difensiva sarà composta da Vrsaljko a destra e Antonelli a sinistra, con Portanova e Manfredini coppia centrale.

Il terzetto in mediana vedrà Lodi agire da playmaker centrale, supportato dal dinamismo di Kucka e dell’ex Chievo Cofie; i due trequartisti alle spalle di Gilardino saranno Bertolacci e Santana.

Solo panchina per il nuovo arrivo Gamberini, approdato in Liguria dopo l’annata trascorsa a Napoli e per l’ex bresciano De Maio; tra le riserve spiccano anche i nomi di Floro Flores, elemento di valore che potrebbe essere impiegato nella ripresa e Matuzalem.

PROBABILE FORMAZIONE:

GENOA (4-3-2-1): Perin; Vrsaljko, Portanova, Manfredini, Antonelli; Kucka, Lodi, Cofie; Bertolacci, Santana; Gilardino.

 

[CLICCA QUI PER LA PROBABILE FORMAZIONE DELL’INTER]