CALCIOMERCATO/ Inter, la trattativa per Taider entra nella fase calda. Intanto Duncan…

taider
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

taiderNel tardo pomeriggio di questa domenica d’agosto, l’Inter si appresterà ad affrontare il primo impegno ufficiale della stagione ospitando il Cittadella per la partita valida per il terzo turno di Tim Cup. Intanto però, le manovre di mercato orchestrate da Branca e Ausilio continuano a tessere la propria tela.

Gli obiettivi da qui al 2 settembre, data in cui si chiuderanno i battenti per i trasferimenti, restano un esterno destro di centrocampo, un centrocampista e magari anche una punta che andrebbe a completare un reparto che appare ancora un’incognita. In questi giorni il mirino è puntato indubbiamente sul ventiduenne del Bologna Saphir Taider.

Nel match di Tim Cup vinto 1-0 dai rossoblu sul Brescia, il franco-algerino è rimasto a guardare dalla panchina, probabilmente in attesa di sviluppi sul fronte Inter. Nelle ultime ore si era parlato di un possibile inserimento di Alfred Duncan nella trattativa, ma il giovane ghanese sembra essere in procinto di tornare nuovamente in prestito al Livorno, squadra in cui già nella passata stagione in Serie B si era messo in luce con prestazioni altisonanti.

Il centrocampista africano quindi non verrà inserito nell’affare. La chiave per convincere il Bologna a lasciar partire il suo numero 6 potrebbe essere allora Patrick Olsen, di cui le due società avevano già parlato nell’ambito della trattativa che ha portato Alessandro Capello in nerazzurro nelle scorse settimane. Il prestito del giovane danese potrebbe aiutare a sbloccare l’affare, anche se resta da colmare il gap del conguaglio cash. La domanda per la comproprietà resta ferma sui 7-8 milioni, mentre l’offerta partita da corso Vittorio Emanuele è di 5 milioni, sempre per la comproprietà.