CALCIOMERCATO/ Samuele Longo a un bivio: l’Inter apre al Verona, ma il Livorno non molla

Samuele Longo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Samuele LongoChe Samuele Longo fosse sul mercato, lo si era già capito dal primo giorno in cui i nerazzurri si sono ritrovati per l’inizio della nuova stagione. Il giovane attaccante di Valdobbiadene, di ritorno dall’esperienza in Liga con l’Espanyol, ha subito capito le intenzioni della societá: l’arrivo di Mauro Icardi ed Ishak Belfodil, due attaccanti persino più giovani di lui, hanno dimostrato come la dirigenza interista non lo reputi ancora pronto per il grande salto.

A conferma della tesi che l’Inter stia cercando una sistemazione temporanea per il suo baby bomber, c’è il fatto che, dal primo giorno di ritiro a Pinzolo, Samuele non è mai stato preso in considerazione da Mazzarri per le amichevoli disputate. Per questo sin dai primi giorni di mercato, l’Inter ha allacciato i rapporti con alcune squadre di Serie A: è ormai noto che la destinazione preferita dal club sarebbe il Livorno di Aldo Spinelli, che ha già accolto diversi canterani nerazzurri, mentre il giocatore preferirebbe trasferirsi a Verona, anche per questione di vicinanza con la sua città d’origine.

Piccole realtà – con minori pressioni rispetto alla piazza meneghina – che potrebbero consentire al giovane attaccante di completare il suo percorso di crescita ed esprimere tutto il suo potenziale, nel tentativo di guadagnarsi la fiducia di Walter Mazzarri per la stagione successiva.

Nelle ultime ore i dirigenti della Beneamata avrebbero aperto alla società scaligera, lasciata fino a questo momento in secondo piano rispetto alla soluzione amaranto. Si attendono quindi a breve novità importanti ma, qualunque sarà la destinazione futura di Longo, siamo certi che il giovane centravanti dell’Under 21 si renderà protagonista di una stagione all’altezza, onorando le aspettative che molti riversano su di lui.

Mirko Patera