CALCIOMERCATO/ Ore decisive per Wallace in nerazzurro

wallace chelsea
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

wallace chelseaSono i giorni di Inter e Chelsea, non solo sul campo. Ieri si è consumato il primo episodio, la prima volta di Josè contro i nerazzurri, con tanti abbracci tra lo staff e l’allenatore portoghese che hanno fatto da sfondo alla prima sconfitta stagionale degli uomini di Mazzarri nonostante una buona prestazione, specie nel primo tempo. Nelle prossime ore, i due club s’incontreranno anche fuori dal rettangolo di gioco per discutere di mercato.

Il nome caldo è senz’altro quello di Wallace, esterno destro classe 1994, diamante da svezzare, ma che potrebbe rivelarsi un ottimo giocatore in prospettiva. Il brasiliano, acquistato dal Chelsea, ha problemi di passaporto, per cui non potrà essere tesserato subito dai Blues, che hanno deciso di mandarlo in prestito anche per testarne le qualità. L’Inter, che lo seguiva già prima che il giocatore si accasasse alla compagine londinese, sarebbe disposta a prenderlo per un anno regalando così un’alternativa a Mazzarri su quel lato del campo dove, per ora, c’è il solo Jonathan.

Nell’incontro che avverrà in mattinata si parlerà soprattutto della formula scelta dai nerazzurri per portare il giocatore a Milano. Prestito semplice con diritto di riscatto o magari anche con contro-riscatto a favore dei londinesi: questa è l’offerta che il club interista vorrebbe proporre al Chelsea, anche per evitare di valorizzare il giocatore per un anno senza trarne poi alcun vantaggio in futuro.

Da parte sua Mourinho, il quale ha voluto fortemente Wallace, non è contento all’idea di poter perdere il giocatore tra un anno; più facile che si arrivi a una soluzione che preveda un prestito secco senza riscatti da parte dei nerazzurri: il giovane starebbe così un anno a Milano per poi fare ritorno a Londra.