CALCIOMERCATO/ Inter, goodbye Isla. Il cileno sempre più lontano dai nerazzurri

Mauricio Isla
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Mauricio IslaDoveva essere, ma non è stato; Mauricio Isla, con tutta probabilità, non sarà un giocatore dell’Inter nella prossima stagione. La trattativa, a un passo dalla definizione solo poche settimane fa, si è bloccata di colpo, complice il veto imposto dal tecnico bianconero Antonio Conte.

Isla, al momento, rappresenta l’unica alternativa di ruolo sulla corsia destra in casa Juve, motivo per cui Conte, solito chiedere un lavoro molto dispendioso agli esterni, ha deciso di non volersi più privare del laterale ex Udinese finchè non verrà acquistato un altro giocatore.

Beppe Marotta, durante la cerimonia della presentazione del calendario della prossima Serie A, ha commentato la vicenda Isla con un secco “discorso chiuso definitivamente”, lasciando pochi spiragli ai tentativi nerazzurri. Resta da capire se la frase di Marotta rappresenta la realtà dei fatti o se è semplicemente una mossa strategica volta a non concedere sconti all’Inter sul cartellino del giocatore.

La sensazione, al momento, è quello che solo un acquisto della Juve possa riavvicinare il cileno all’Inter: sulla sponda bianconera di Torino i nomi circolati sono quelli di Zuniga, Kolarov e Biabiany, ma queste piste, per differenti motivi, si sono raffreddate negli ultimi giorni.

L’Inter, dal canto suo, si sta tutelando tenendo monitorati altri esterni, le cui candidature hanno raggiunto (se non sorpassato) quella di Isla: Van der Wiel e Wallace rappresentano le prime scelte, con Janmaat ancora in corsa, ma più defilato.