CALCIOMERCATO/ Longo verso il prestito, ma l’Inter punta ancora su di lui: pronto il rinnovo fino al 2017

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Samuele LongoIn questi giorni il tam tam mediatico in casa Inter è stato incentrato sull’arrivo a Milano di Ishak Belfodil e il conseguente passaggio al Parma di Cassano; uno scambio di attaccanti che ha accontentato tutti e che ha catturato l’attenzione di media e tifosi.

Con l’arrivo dell’attaccante franco-algerino, che si aggiunge a quello di Mauro Icardi, l’attacco dell’Inter assume una fisionomia ben definita e di innegabile spessore: i due giovani bomber vanno a integrare un pacchetto avanzato composto anche da Milito e Palacio.

Sempre a proposito di giovani, il club nerazzurro non dimentica gli elementi di spicco della sua cantera; tra questi vi è Samuele Longo, reduce da un’annata opaca in Spagna e desideroso di riscatto in terra italiana. L’Inter ha deciso di cederlo in prestito per consentirgli di giocare con buona regolarità e di continuare il processo di crescita necessario per un ragazzo della sua età.

I contatti con diversi club di Serie A non mancano, con Catania in pole position e Parma (nel caso Silvestre dovesse rifiutare la destinazione emiliana) e Cagliari (nell’ambito della trattativa per Nainggolan) sempre alla finestra; lo staff dirigenziale nerazzurro ha più volte ribadito di voler cedere il giocatore in prestito, con l’eventualità (non tanto caldeggiata in casa Inter) di un diritto di riscatto della metà, al fine di evitare un “Destro-bis”.

L’importanza e la fiducia che gli uomini del patron Moratti ripongono il Samuele è dimostrata anche dal fatto che per lui sia pronto un rinnovo del contratto fino al 2017. L’attacco di oggi è pronto a far riaccendere il popolo nerazzurro, nell’attesa che si completi la crescita del centravanti di domani.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook