Dichiarazioni Moratti all'uscita degli uffici Saras

Moratti: “Difficile dare un giudizio su Strama. Mazzarri? Non ci pensiamo. Guarin e Handanovic…”


MorattiNella serata di martedì, Massimo Moratti ha risposto alle domande dei giornalisti presenti all’uscita degli uffici della Saras. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal presidente nerazzurro.

Presidente, a livello di mercato, si attendono i soci per la ricostruzione?

Questa è una vostra tesi“.

Allora diciamo che per poter completare il mercato si dovrà arrivare a qualche cessione eccellente?

Questo dipende da come vuoi impostare il mercato. Se lo vuoi impostare su giovani promettenti e completare quella che possa essere una squadra che quest’anno non abbiamo visto per metà stagione, in quanto in molti si sono infortunati. Devo dire che puoi permetterti di fare le cose aspettando di vedere se ci fosse l’occasione per qualcuno di fare chissà quale tipo di affare, ma altrimenti la rosa che abbiamo a disposizione, per i giocatori principali, pensiamo sia la struttura principale della squadra”.

Al momento pare che la linea sia quella di puntare su altri giovani, prospetti alla Kovacic, come diceva anche ieri Javier Zanetti?

“Magari…” (sorride, ndr).

Presidente, ieri Luisito Suarez ha detto che molti osservatori ex della Grande Inter sono stati fatti fuori, lei conferma questa cosa?

Non c’entra assolutamente niente. No. Non credo e soprattutto sono stati all’Inter per altri trent’anni e devo dire, con tutto questo, no. Parecchi sono all’Inter, gli sono affezionato e penso che facciano bene quello che stanno facendo”.

Cosa risponde a chi dice che lei avrebbe la ‘pancia piena’ per tutti i trofei conquistati in questi anni. Ha la volontà di tornare in prima linea per questa Inter?

“Non so chi lo dica. E’ difficile vedendomi che possa sembrare uno con la pancia piena (ndr, sorride). Non lo sono per niente e anche quando abbiamo vinto, devo essere sincero, l’idea era sempre rivolta al domani. Malgrado la contentezza il vero problema è ciò che devi fare domani, e adesso è quello che dobbiamo fare oggi e domani. Quindi non ho per niente la pancia piena, sono preoccupato invece di fare le cose in modo che abbiano una durata e un risultato“.

Proprio in virtù del domani, gli allenatori dopo José Mourinho hanno avuto risultati non buoni…

“Qualcuno ha fatto bene. Non si può fare di ogni erba un fascio”.

Diciamo però che il voler confermare Stramaccioni è dato dal fatto che ritiene che ci siano delle responsabilità non sue?

“Ripeto una cosa che mi sembra sia stata evidente, ma che comunque è un’idea soprattutto mia: abbiamo avuto troppi infortuni, per poter dare un giudizio sul tecnico che sia un giudizio pulito, semplice e facile. Le sconfitte sono state in un numero tale, che uno avrebbe la facilità di dare un giudizio purtroppo non positivo, magari dovuto anche a inesperienza. Tutti questi infortuni lo hanno messo in condizione di lavorare in una maniera talmente difficile che risulta complicato anche dare un giudizio negativo”.

Rispetto agli anni scorsi si danno già per conclusi cinque acquisti. C’è la possibilità che la squadra sia già completa prima della partenza per il ritiro?

Si spera sempre di poter fare sia le operazioni in entrata che quelle in uscita già prima della partenza per il ritiro, poi non è così facile perché il mercato dura fino a fine agosto. Vedo sempre che i colpi particolari vengono fuori verso la fine del mese di agosto. Chiaro che il tentativo nostro è quello di fare delle cose che mettano in condizione il preparatore e l’allenatore di avere una squadra che sia pronta dall’inizio“.

L’idea è quella di tenere gli uomini mercato come Samir Handanovic e Fredy Guarin e quindi di ripartire da loro?

“Sì. Questi sono giocatori che sono stati fondamentali, Handanovic soprattutto. Guarin è fondamentale nel potenziale, dà l’impressione che possa essere il giocatore più forte in circolazione, però deve avere continuità. Ma ripeto, è talmente difficile da considerare l’insieme che è complicato anche esprimere giudizi negativi. Mi sembra comunque che Guarin sia uno dei giocatori più promettenti che abbiamo”.

I numerosi infortuni sono imputabili solo alla sfortuna o sta facendo delle valutazioni sulle cause che hanno portato a questa situazione?

“E’ abbastanza normale. La sfortuna puoi averla ma non fino a questo punto. Qualsiasi infortunio è un insieme di fattori. Però sto cercando di capire. Se è stata solo sfortuna tanto meglio, vorrà dire che sono tutti bravi e hanno lavorato tutti bene”.

Circolano voci su Mazzarri, sarebbe eventualmente un tecnico da Inter?

“Non faccio nessun tipo di ipotesi, perchè stiamo pensando al nostro allenatore e non voglio pensare ad altre ipotesi”.

 

Fonte: inter.it




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl