Pereira: "Nessun problema all'Inter, lavoriamo per vincere e siamo tutti uniti. Il mio futuro..."

Pereira: “Nessun problema all’Inter, lavoriamo per vincere e siamo tutti uniti. Il mio futuro…”


Alvaro Pereira Chievo-InterIn un’intervista rilasciata ai microfoni di Sky Sport 24, Alvaro Pereira ha parlato del momento che sta attraversando la squadra: L’Inter sta bene, abbiamo vinto la scorsa domenica e abbiamo preso maggiore fiducia dopo alcune sconfitte. Adesso dobbiamo pensare a vincere le partite che restano e a quello che può succedere gara dopo gara, senza fare calcoli”.

Sul rapporto con Andrea Stramaccioni: “Andiamo tutti nella stessa direzione, lavoriamo per fare bene sia in campo che fuori. Questa è una squadra bellissima e di problemi tra di noi non ce ne sono. Ci sono state cose avverse, ma noi siamo sempre stati uniti per superare tutto. Progetto? Io sono un calciatore nuovo in questa squadra, ma posso dire che tutto l’ambiente e tutti i tifosi vogliono una cosa sola, vincere”.

Se siano stati più gli infortuni o gli arbitri a condizionare la stagione nerazzurra, Pereira non può ancora dirlo: “A questa domanda posso rispondere solo a stagione finita e dico lo stesso se mi chiedete di fare un bilancio della mia annata all’Inter. Mancano ancora cinque partite, siamo dei calciatori e siamo sempre pronti al prossimo impegno. Dico soltanto che un calciatore dell’Inter deve sempre voler vincere.

Con Pereira si parla anche di Javier Zanetti (“è un amico, oltre che un mio compagno di squadra e il mio capitano. Abbiamo un grande rapporto, anche fuori dal campo e quando sono arrivato a Milano mi ha aiutato tanto), del rapporto con i tifosi (“noi vogliamo vincere per loro”) e dei rumors di mercato provenienti dall’Inghilterra: “Io rispetto l’Inter, non mi cambia sapere dell’interesse di altre squadre. Il mio futuro? Si chiama Palermo”.

Fonte: inter.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy