Ora o mai più: Alvarez pronto a giocarsi le sue ultime carte

Ora o mai più: Alvarez pronto a giocarsi le sue ultime carte


Alvarez-trequartista-dellInterLe partenze di Sneijder e Coutinho gli hanno spianato la strada verso la conferma in nerazzurro. Ricky Alvarez era uno dei maggiori indiziati a lasciare Appiano a gennaio. La sua ultima presenza con la maglia dell’Inter risale all’andata della semifinale di Tim Cup contro la Roma: con le valigie in mano, ma con la voglia di dimostrare che avrebbe potuto dire ancora la sua in nerazzurro, Ricky giocò un buono spezzone di partita.

In verità però la sua riconferma è soprattutto figlia delle poche offerte pervenute in corso Vittorio Emanuele. Al di lá di un timido interessamento del River Plate, infatti, nessun altro club si è fatto avanti per il trequartista argentino, costringendo di fatto l’Inter a sacrificare Philippe Coutinho per finanziare il mercato in entrata.

Tutto questo, però, fa ormai parte del passato. La storia recente vede l’ex Velez avere un’ultima chance per giocarsi le sue carte con la maglia nerazzurra. Con gli addii dei due compagni di reparto e con l’inserimento in lista Uefa per la fase ad eliminazione diretta, Alvarez avrà più spazio per guadagnare la fiducia del mister e dell’ambiente. Una fiducia a tempo, perchè se in questa seconda parte di stagione Ricky dovesse toppare ancora, la sua partenza in estate diventerebbe inevitabile.

Ecco allora che, già nella partita di domani contro il Chievo, complice l’assenza di Guarin, l’argentino potrebbe avere un’occasione importante per riconquistare il pubblico di San Siro. Quasi sicuramente entrerà a partita in corso, anche se non è da escludere un suo impiego dal primo minuto.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy